La reazione

Alluvione Genova, Paita: “Fiducia nella magistratura, sono serena”

Genova, alluvione 9 ottobre 2014

Genova. Si dice “molto serena” Raffaella Paita, dopo la richiesta dei pm di 2 anni e 8 mesi di reclusione al processo per l’alluvione del 2014.

“Ho tanta sicurezza e fiducia nelle istituzioni e nella magistratura. Attendo – spiega il capogruppo del Pd in Regione Liguria – con grande fiducia l’esito di questo processo perché io ho sempre agito in modo responsabile, con serietà e dedizione”.

Per l’ex assessore della giunta Burlando l’accusa è di omicidio e disastro colposo. “Continuo a pensare di non avere alcuna responsabilità perché non spetta al politico diramare l’allerta”. Il processo proseguirà il prossimo 6 giugno.

leggi anche
Alluvione, Raffaella Paita in tribunale
Processo
Alluvione Genova, Procura chiede 2 anni e 8 mesi per Raffaella Paita
Generica
Il processo
Alluvione 2014, Paita ribadisce: “Non potevo io emanare allerta e la Minervini aveva il cellulare staccato”
Alluvione, Raffaella Paita in tribunale
Cronaca
Alluvione 2014, il giorno di Raffaella Paita
Genova, alluvione 9 ottobre 2014
Il processo
Alluvione 2014, per l’ex assessore Paita interrogatorio il 6 aprile, probabile il rito abbreviato
Genova, alluvione 9 ottobre 2014
Verso il processo
Alluvione 2014, prima udienza preliminare per Paita e Minervini: in 30 chiedono di costituirsi parte civile
alluvione genova 15 novembre
La difesa
Inchiesta alluvione, Paita: “Vado a testa alta, dimostrerò mia estraneità”
alluvione genova 15 novembre
Inchiesta
Alluvione a Genova, chiesto il rinvio a giudizio per l’ex assessore Paita