Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Alluvione a Genova, chiesto il rinvio a giudizio per l’ex assessore Paita

L'accusa è di omicidio e disastro colposo

Genova. Rinviate a giudizio Raffaella Paita, ex assessore regionale alla Protezione Civile e attuale capogruppo Pd e Gabriella Minervini, dirigente della Protezione civile regionale.

E’ questa la richiesta dei pubblici ministeri Patrizia Ciccarese e Gabriella Dotto che indagano sull’alluvione dell’ottobre 2014 a Genova. Il disastro provocò un morto e milioni di euro di danni. Entrambe sono accusate di omicidio colposo, per la morte dell’ex infermiere Antonio Campanella, e di disastro colposo.

Gli inquirenti contestano loro di non avere diramato l’allerta e, quindi, di avere ritardato la macchina dei soccorsi dopo la fuoriuscita di più torrenti. Sono 760 le persone che hanno presentato denuncia per i danneggiamenti subiti dall’alluvione e che chiedono di diventare parte civile in un eventuale processo.