Richiesta

Ex ospedale di Quarto, Rossetti e Pastorino: “Chiederemo perché non è ripartito accordo di programma”

"Chiederemo immediatamente la convocazione di una Commissione consiliare"

Genova. “Raccogliamo la richiesta pubblica rivolta al Presidente Toti dal Coordinamento per Quarto – Quarto Pianeta, aggregato di molte associazioni che si occupano da dieci anni di rivitalizzare l’ex Ospedale Psichiatrico di Quarto: una realtà che rappresenta una presenza significativa per la dimensione culturale collegata alla salute della nostra città e che sta sviluppando da anni progetti con l’obbiettivo di integrare le attività sanitarie con quelle sociali e culturali, riconoscendo il valore di quel luogo simbolico in materia di malattie mentali. Purtroppo l’accordo di programma per l’ex OP è bloccato dal 2017 perché continua a non partire l’iter urbanistico per consentire la definizione delle proprietà di alcuni padiglioni”. Lo dichiarano i consiglieri Sergio Rossetti (Pd) e Gianni Pastorino (Linea condivisa) in una nota congiunta.

“Chiederemo immediatamente la convocazione di una Commissione consiliare con la presenza della Giunta per sapere come mai dal 29 luglio ad oggi non è ancora stato onorato l’impegno votato all’unanimità dal Consiglio Regionale di far ripartire l’iter urbanistico” proseguono i consiglieri.

“Quello che stupisce è che il Presidente Toti non ha mancato di farsi fotografare compiaciuto in campagna elettorale mentre passeggiava tra i padiglioni dell’ex Ospedale, ma, come sempre, finito il momento delle telecamere, spente le luci della campagna elettorale, nulla ha fatto. É dal 2017 che le amministrazioni regionali e comunali tengono bloccato l’accordo di programma – concludono – chiediamo a Toti, nella doppia veste di Presidente e Assessore alla Sanità, e a Scajola, Assessore all’Urbanistica, assieme ai loro omologhi comunali Bucci e Piciocchi di dare subito le risposte che la comunità di Quarto attende da troppo tempo”.