Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Finale scudetto, primo punto al TC Prato: Brianti cede dopo quasi 2 ore e mezza di gioco

Stefanini ha la meglio per 63 26 75

Genova. TC Prato in vantaggio per 1-0 sul TC Genova 1893 nella finale del campionato di Serie A1 femminile di scena sul veloce indoor del PalaTagliate di Lucca. Nel primo singolare, infatti, Lucrezia Stefanini si è imposta per 63 26 75, in 2 ore e 21 minuti di gioco, su Alberta Brianti.

Ora sono in campo Liudmila Samsonova e Kristina Kucova. Domani il terzo singolare tra Lucia Bronzetti e Martina Trevisan.

Ha incassato la prima sconfitta in singolare in campionato Brianti, che ha illuso un po’ Genova iniziando subito con un break, per giunta nel game d’avvio dove Stefanini era 40-0. La 39enne di San Secondo Parmense lo ha però restituito subito alla 21enne di Carmignano che con i suoi colpi potenti ha infilato quattro giochi consecutivi strappando una seconda volta il servizio a Brianti (4-1), che ha pagato qualche doppio fallo di troppo. La tennista emiliana è riuscita a frenare l’emorragia ma Stefanini ha controllato con autorità il vantaggio fino al 6-3 con il quale ha archiviato il primo parziale.

Nella seconda frazione Brianti è salita, con Stefanini che nel secondo gioco ha dovuto annullare una palla-break. La toscana è stata costretta ad annullare due palle break anche nel sesto game ma sulla terza non c’è stato nulla da fare e Brianti ha allungato sul 5-2 dopo aver tenuto il turno di battuta recuperando da 0-30 (settimo e ottavo doppio fallo). Poco dopo l’emiliana di Genova ha pareggiato il conto dei set strappando ancora il servizio a Stefanini (6-2).

La 21enne di Carmignano ha reagito prendendo un break di vantaggio in avvio di frazione decisiva ma lo ha restituito immediatamente. Nell’ottavo gioco Brianti ha sprecato due chance di break ed in quello successivo è stata invece Stefanini a brekkare a zero la sua avversaria guadagnandosi la possibilità di andare a servire per il match. La toscana ha salvato una prima palla per il controbreak, ma sulla seconda ha rotto le corde (5-5). Nell’undicesimo game Brianti ha salvato altre due palle break, ma sulla terza Stefanini non si è fatta sorprendere: ed in quello successivo al secondo match point la 21enne toscana ha potuto finalmente esultare sul rovescio tirato fuori dalla tennista emiliana.

“È stata una partita dura. Nel primo set ho giocato benissimo: nel secondo lei è salita di livello ed io mi sono rilassata. Sono stata brava nel terzo a restare attaccata ed a crederci – sono le parole a caldo di una Stefanini molto soddisfatta -. Ho servito bene nei momenti importanti e soprattutto nell’ultimo game. Questa vittoria è solo il primo passo”.