Minimi storici

Il prezzo delle acciughe precipita: a Genova 20 tonnellate al macero

acciughe

Genova. Il prezzo delle acciughe è crollato sul mercato ligure, tanto da raggiungere le quotazioni tra le più basse della storia ittica. Le 15 lampare che l’altro ieri notte sono uscite a pesca hanno scaricato circa 6.000 casse di acciughe (7 kg a cassa), all’alba al mercato di piazza Cavour, dopo alcuni giorni di mareggiata e quindi di assenza del pesce azzurro.

L’asta è partita da 10 euro alla cassa, poi è sceso fino a 5 euro a cassa con un invenduto di circa 20 tonnellate finito al macero su 42 di pescato. Rabbia da parte dei pescatori e scarsi guadagni dei grossisti che nonostante abbiano portato le acciughe sui mercati di Torino e Milano non sono riusciti a piazzarle per la taglia ancora troppo piccola.

Nelle pescherie record al ribasso con prezzi tra i 3 ed i 4 euro al kg. Le colpe della grave situazione vengono rivolte ai pescatori che – secondo i grossisti – dovrebbero limitare lo sforzo di pesca vista la taglia piccola del pescato e dell’esigua richiesta del mercato nazionale.

leggi anche
acciughe
Mare
Acciughe, per i pescatori liguri scatta il fermo biologico
acciughe
Speculazione
Acciughe buttate nei boschi, rintracciato il colpevole: è un grossista
Acciughe buttate a Sestri Levante
Speculazione
Acciughe buttate nei boschi per far salire il prezzo: nuovi casi a Sestri Levante
Acciughe
La risposta
Crolla il prezzo delle acciughe, Coldiretti: “Colpa del pescato che viene da fuori”