Quantcast
Sampdoria-cagliari

Mihajlovic: “Cagliari molto coperto, bravi a sbloccarla”risultati

Sinisa Mihajlovic

Genova. “Non era facile, loro stavano tutti dietro la linea della palla, erano all’ultima spiaggia e giocavano con accortezza, era difficile sbloccarla, siamo stati bravi”. Mihajlovic commenta così la vittoria per 2-0 sul Cagliari. “Loro hanno avuto qualche occasione nel secondo tempo, perché non siamo rientrati in campo con testa giusta, ma alla fine abbiamo vinto meritatamente”.

La promozione sia di Muriel sia di Eto’o a titolari è motivata così dal mister: “Sono ragazzi intelligenti e responsabili, hanno fatto bene”. In particolare Mihajlovic si sofferma su Eto’o: “Quello che vale per tutti vale anche per lui, quando fa quello che dico io si va d’accordo. Lui deve sempre dare l’esempio, non gli perdòno nulla, perché ci deve portare mentalità vincente, ma anche mettersi al servizio della squadra. È un ragazzo umile e intelligente e ha capito”. L’esperienza di Eto’o è utile per gestire alcuni momenti della partita: “Sa dare i consigli giusti, lo sanno anche i suoi compagni. È importante avere in campo uno della sua personalità”.

Al Cagliari è mancata cattiveria sotto porta e anche la Samp ha comunque faticato. In questa partita i calci d’angolo li ha battuti Muriel: “Non abbiamo tanta scelta – spiega Mihajlovic – li ho fatti battere a lui perché comunque li batte bene, in generale per la qualità che ha può dare molto di più. In ogni caso sta facendo bene”. Quello di De Silvestri è il gol numero 1500 della Sampdoria in casa: “Sono contento – dice il difensore – di essere entrato nella storia. Tra l’altro nei calci d’angolo precedenti non ero sceso in area, stavolta ho detto ad Acquah di coprirmi e il caso ha voluto che segnassi. Io, difensore, tra tanti grandi attaccanti. Mi piace giocare con Eto’o ma tutto il nostro reparto offensivo è formidabile, anche chi ora non sta giocando”.

La Sampdoria ha raggiunto l’obiettivo minimo stagionale, la salvezza. Ora arriveranno quattro partite difficili: Roma, Inter, Milan e Fiorentina, “questa vittoria è fondamentale – dichiara Mihajlovic – così possiamo affrontare senza affanno questo filotto. Poi vedremo quale sarà l’obiettivo. Cerchiamo di fare più punti possibili. Abbiamo ancora tanti margini di miglioramento”.