Quantcast
Cronaca

Blu Area, Aval: “Dialogo con Farello, vogliamo ticket bassi vicino a mercati”

Genova. “L’assessore Farello si detto disponibile al dialogo, ora abbiamo bisogno di proposte concrete che vengano incontro alle esigente della categoria degli ambulanti. Se questo non avverrà proseguiremo la nostra battaglia”.

A commentare alla fine della seduta congiunta con le commissioni 1-5-6-7-8 e l’ amministrazione comunale è Giuseppe Occhiuto, presidente di Aval associazione ambulanti.

“Chiediamo una tariffa agevolata e parcheggi. Per esempio: al centro commerciale Fiumara ci sono 100 imprese e 2 mila posti auto, e perchè in piazza Palermo per 250 attività commerciali e ci sono solo 20 isole azzurre? Non solo: la tariffa del ticket secondo noi dovrebbe essere intorno ai 50 centesimi l’ora in tutta la Blu Area circostante al mercato. Nel frattempo il ricorso al Tar è partito e speriamo che sia la leva giusta che faccia ragionare”.

Un nuovo spunto è stato dato, durante la riunione, dal consigliere Murolo, che ha chiesto una commissione ad hoc in modo da riportare il caso Blu Area di San Fruttuoso e Marassi in consiglio comunale.

“Non si trova più la delibera – spiega Occhiuto – nella quale oltre ai parcheggi in Albaro si parlava della Valbisagno, senza però specificare le zone. E’ giusto che la politica si occupi anche di questi argomenti. Possiamo già essere contenti così, anche se in una città grande come Roma i parcheggi in centro vengono stabiliti dal disco orario, e perchè non è possibile utilizzarlo anche a Genova?”.

“Proseguiremo con il ricorso al Tar, – conclude Occhiuto – speriamo davvero che il dialogo con l’amministrazione comunale ci sia, in modo da riportare il numero di clienti come prima dell’installazione delle Blu Area. Vogliamo vedere qualcosa di concreto”.