Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Caldo record alla festa di Costa, raffica di svenimenti: ambulanze e idranti in azione fotogallery

In sala trasparenza allestito il centro operativo dei soccorsi, organizzati in grandi numeri. Al pubblico in coda per il maxi scivolo vengono anche distribuite bottiglie d'acqua

Genova. Raffica di interventi da parte delle pubbliche assistenze per piccoli malori e svenimenti dovuto soprattutto al caldo, in queste ore, tra le persone in attesa di provare il maxi scivolo allestito per il Costa Zena Festival in via XX Settembre. La coda è lunga centinaia di metri, inizia addirittura a Fontane Marose ma il pubblico continua a mettersi in fila. “C’è da aspettare anche 5 ore, dicono – afferma una signora – e vabbè, aspettiamo”.

ambulanze evento costa

Oltre alla distribuzione di bottigliette d’acqua, sul posto la protezione civile, con i vigili del fuoco, ha anche iniziato a usare gli idranti per “innaffiare” i centinaia di ragazzi e non solo ragazzi presenti. La misura di sicurezza straordinaria, da molti, è stata vissuta come un gioco.

Sempre per sicurezza, la polizia locale ha imposto il divieto di tuffarsi e fare il bagno nella fontana di De Ferrari: alcuni bambini si erano tagliati con il fondo.

Macchina dei soccorsi per il Costa Zena Festival

Allestito nella Sala della Trasparenza, al piano terra del palazzo di Regione Liguria, in Piazza De Ferrari, il Centro di Coordinamento dei Soccorsi congiunto tra Emergenza Sanitaria 118 e Vigili del Fuoco per gestire localmente le numerose unità di soccorso che saranno dispiegate per l’evento. Il presidio sarà attivo fino a notte, quando è previsto il termine della manifestazione per garantire il coordinamento di oltre 120 unità tra il centro città (Via Venti Settembre e le piazze De Ferrari e Matteotti) e l’area del Porto Antico. In particolare, saranno impiegate 10 ambulanze (Anpas e Croce Rossa), 40 team di soccorritori a piedi (ciascuno con 2 soccorritori del 118), due postazioni di trattamento sanitario con un medico e un infermiere del 118 (una tra via Petrarca e Porta Soprana e l’altra a Caricamento).

Un ambulatorio mobile di Asl3 sarà invece posizionato nell’area di Caricamento, vicino a Palazzo San Giorgio, fino alle 3 di notte: a bordo saranno presenti, organizzati su più turni, due medici della continuità assistenziale (uno dalle 8 alle 17.30 e l’altro dalle 17.30 alle 3 di notte) e sei infermieri professionali (due infermieri per ciascun turno: dalle 8 alle 14.30, dalle 14.30 alle 21 e dalle 21 alle 3 di notte).

Il mezzo è attrezzato con tutti i dispositivi di emergenza, oltre ad un kit per l’effettuazione di possibili medicazioni semplici (garze, soluzione salina, soluzione fisiologica, disinfettanti, siringhe monouso, formici, cerotti, guanti sterili). A bordo anche bottigliette da mezzo litro di acqua naturale da distribuire ai cittadini.