Attacco

Coronavirus, Toti senza freni contro il Pd: “Basta belinate, lasciateci lavorare senza cazzate”

Il post su Facebook: "Abbiate rispetto di chi lavora, soffre e si impegna"

Generica

Genova. “Partito Democratico della Liguria, basta belinate ve ne prego”. Il governatore Giovanni Toti si sfoga così su Facebook in un post che si intitola testualmente “lasciateci lavorare senza cazzate” e che replica alle critiche del centrosinistra sulla gestione dell’emergenza sanitaria.

Generica

“Non faccio polemica quando il vostro Governo cambia le regole tre volte in tre giorni! Non faccio polemica quando il vostro Governo non riesce a rifornirci di mascherine, neppure lo stretto indispensabile. Non faccio polemica quando si promettono mascherine ai lavoratori, senza che neppure le abbiate date ai medici. Non faccio polemica quando fate Decreti che sproloquiano di grandi opere e neppure siete in grado di costruire due muri di un ospedale. Non faccio polemica pensando ai letti cancellati in Liguria nei dieci anni delle vostre giunte e che ora corriamo a riattivare”. 

“Nonostante voi, stiamo cercando di correre ai ripari. Non vi chiedo aiuto, non ne sareste capaci. Non vi chiedo consigli perché viste le vostre dichiarazioni sarebbero deleteri. Vi prego solo di non dire belinate per rispetto di chi lavora, soffre e si impegna“, conclude Toti. 

Più informazioni
leggi anche
Generica
Ancora...
Coronavirus, Toti: “Pazienti in coda al pronto soccorso, così danneggiate voi stessi e gli altri”
Generica
Sistema regge
Coronavirus, Toti: “Garantite cure adeguate per tutti, ma il futuro dipende da comportamenti responsabili”
Emergenza coronavirus a Genova: mascherine, strade deserte e negozi chiusi
Il bollettino
Coronavirus, salgono a 27 i decessi in Liguria: 434 i contagiati. Toti: “Sistema regge ma mancano le mascherine”
coronavirus alassio
Bilancio
Coronavirus, l’emergenza e la speranza: in Liguria 524 positivi, 33 morti e 33 pazienti guariti
Generica
Appello
Coronavirus, Toti: “I prossimi giorni saranno davvero duri, sacrifici inutili se non continuiamo”