Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Coronavirus, l’emergenza e la speranza: in Liguria 524 positivi, 33 morti e 33 pazienti guariti

Per la prima volta si registra un numero piuttosto elevato di pazienti "clinicamente guariti"

Più informazioni su

Genova. Sono 524 le persone positive al coronavirus in Liguria, 90 in più rispetto a ieri. Di questi, 319 sono ospedalizzati, 172 sono al proprio domicilio e 33 sono clinicamente guariti (ancora positivi, a casa). Le persone decedute dall’inizio dell’emergenza salgono a 33: nella giornata odierna si sono verificati 6 decessi.

Gli ultimi sei morti sono un uomo di 78 anni che era ricoverato al San Martino, un’80enne al villa Scassi, tre genovesi ricoverati al Galliera (di 76 anni, 89 anni e 84 anni) e un 91enne di Sestri Levante deceduto nell’ospedale del proprio comune.

Dei 319 in ospedale (44 più di ieri) 66 sono in terapia intensiva. Per quanto riguarda Genova da segnalare che ci sono 3 pazienti ricoverati al Gallino di Pontedecimo, 14 al Villa Scassi, 81 al San Martino (di cui 20 in terapia intensiva), 40 al Galliera (di cui 8 in terapia intensiva), 35 all’Evangelico (8 in terapia intensiva). Altri 172 sono gestiti a domicilio.

Per la prima volta si registra un numero piuttosto elevato di pazienti “clinicamente guariti”: sono 33 persone che restano a casa perché sono ancora positive al virus ma ormai non corrono più rischi per la salute. Stesso numero per il bilancio totale delle vittime, sempre esclusi i due tamponi eseguiti su salme.

Le persone in sorveglianza attiva sono complessivamente 1609 in Liguria, di cui 245 nel territorio genovese della Asl 3 e altri 322 nel Tigullio di competenza della Asl 4.