Quantcast
Le indagini

Omicidio Sestri levante, arrestati ex moglie e nuovo compagno, lei lo ha spinto a uccidere

Il movente sarebbe legato a motivi economici

Genova. Gesonita Barbosa, 35 anni, e il fidanzato Paolo Ginocchio, 45 anni, sono stati arrestati all’alba dalla squadra mobile di Genova per l’omicidio di Antonino Oliveri, l’imbianchino di 50 anni di Sestri Levante strangolato in uno scantinato del suo palazzo all’alba del 23 novembre con delle fascette da elettricista e poi finito con almeno quattro martellate alla testa. L’arresto è avvenuto su ordine di custodia cautelare chiesta dal pubblico ministero Piercarlo Di Gennaro.

I due, disoccupata di origini brasiliane lei, montatore di mobili a chiamata lui, devono rispondere del reato di omicidio volontario aggravato dai futili motivi e dalla premeditazione. Secondo gli investigatori della mobile, coordinati dal dirigente Marco Calì, il movente sarebbe stato legato a questioni economiche. Anche se Gesonita Barbosa e il muratore erano in attesa di separazione giudiziale, in caso di morte sarebbe stata lei a ereditare i suoi conto correnti.

Olivieri e la moglie avevano in corso una querelle giudiziaria. Denunce, accuse reciproche, dispetti e addirittura l’incendio doloso del motorino del 50enne la notte del 10 luglio 2016 per il quale Barbosa era stata condannata in primo grado dal tribunale, proprio due giorni prima del delitto, a sei mesi di reclusione. La donna è malata di ludopatia e dedita all’abuso di alcolici, con un passato di droghe.

Bruco, il degrado del fratello minore

In base all’autopsia eseguita dal medico legale Sara Candosin, su incarico del pm Pier Carlo Di Gennaro, Olivieri è stato ucciso da più colpi alla testa. Il corpo di Olivieri non presentava ferite da difesa, elemento che fa ritenere agli inquirenti che la vittima fosse stata colta di sorpresa. Probabile che l’autore materiale del delitto sia stato Paolo Ginocchio, mentre la 35enne sia stata la mandante. La notte dell’omicidio era a casa di un anziano amico, come avevano confermato anche alcune telecamere di sorveglianza.

A tradire la coppia ci sarebbero delle intercettazioni telefoniche e un sms che Ginocchio ha inviato il pomeriggio dell’omicidio alla donna con cui le chiede di cancellare tutta la cronologia dei messaggi.

Ora Gesonita Barbosa si trova in carcere a Pontedecimo, mentre il fidanzato Paolo Ginocchio è a Marassi.

leggi anche
Bruco, il degrado del fratello minore
Il delitto
Omicidio di Sestri Levante, il verdetto dell’autopsia: “Olivieri è stato colto di sorpresa e ucciso da più colpi alla testa”
Bruco, il degrado del fratello minore
Indagini
Omicidio di Sestri Levante, le piste investigative tra mala albanese, azzardo e droga
Bruco, il degrado del fratello minore
Indagini
Omicidio di Sestri Levante, la polizia alla ricerca della moglie di Antonio Olivieri
omicidio olivieri sestri levante
Com'è andata
Omicidio Sestri Levante, Ginocchio aveva provato a uccidere la sera prima: è lui l’esecutore, traviato dalla Barbosa
Bruco, il degrado del fratello minore
Le indagini
Omicidio Sestri Levante, fondamentali le telecamere. Ma Ginocchio insiste: “Quella notte dormivo”
omicidio olivieri sestri levante
L'ordinanza
Omicidio Sestri levante, il gip: “Barbosa priva di scrupoli, vendicativa e avida di denaro”
omicidio olivieri sestri levante
Gli interrogatori
Omicidio Sestri levante, Barbosa non risponde al gip. Ginocchio: “Non so chi abbia preso la mia auto”
omicidio olivieri sestri levante
Le indagini
Omicidio Sestri levante, nuovi sospetti su Gesonita Barbosa: avrebbe derubato l’anziano vicino di casa