Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Crisi Egitto, Brusco: “Stiamo inviando motovedette in sud Italia”

Genova. Il Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto, Ammiraglio Ispettore Capo Marco Brusco, oggi a Genova per un sopralluogo, ha spiegato come in queste ore si stiano rinforzando i comandi locali di Puglia, Reggio Calabria, Catania e Palermo a causa delle condizioni politiche del Nord Africa e dell’Albania.

“Non escludiamo un aumento di carrette del mare con i loro carichi umani – ha detto Brusco – provenienti dal nord Africa, ma anche dall’Albania e dalla Grecia”.

Il Comando sta spostando uomini e motovedette dal Centro Nord verso le 4 principali direzioni marittime del sud.

Intanto la rivolta della popolazione egiziana contro il presidente Mubarak è arrivata in quasi tutti i porti del Paese, bloccando il traffico marittimo internazionale, anche se è ancora aperto il Canale di Suez. Per quanto riguarda l’Italia, la situazione più preoccupante per il trasporto si registra allo scalo di Alessandria, dove nei giorni scorsi alcuni manifestanti hanno bruciato il presidio doganale.

Secondo quanto riferito dall’associazione egiziana spedizionieri, citata da Dow Jones, tutti i porti del PAese sarebbe chiusi già dal 31 gennaio.