Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Papa Francesco, in cattedrale anche due imam: “Il suo è un messaggio di amore per gli esseri umani”

Alfredo Maiolese e Salah Husein hanno fatto le condoglianze al rappresentante della comunità copta

Più informazioni su

Genova. C’erano anche due rappresentanti di peso della comunità musulmana genovese nella cattedrale di San Lorenzo dove Papa Francesco ha incontrato i vescovi e le congregazioni religiose. Alfredo Maiolese, presidente della Lega dei musulmani europei e Salah Husein, rappresentante della comunità islamica genovese sono stati invitati a partecipare all’incontro con il pontefice.

Non hanno potuto parlargli direttamente ma lo hanno simbolicamente invitato a partecipare all’Iftar, il digiuno del primo giorno di ramadan. E soprattutto hanno ascoltato le parole del papa: “La sua è la testimonianza di una grande umiltà e di una grande concretezza e insieme un atteggiamento di grande apertura verso gli esseri umani – dice Husein – al di là della religione”.

Per Maiolese “Papa Francesco è un uomo di grande carisma che invita ad abbattere i muri tra gli uomini di fedi anche diverse. Il suo è un grande messaggio di amore e spiritualità, personalmente a vederlo e sentirlo dal vivo mi sono emozionato e ho pianto”.

Dopo la strage di ieri in Egitto Maiolese e Husein hanno anche portare le condoglianze di tutta la comunità musulmana genovese al rappresentante della comunità copta dopo l’attentato di ieri.