Gli sviluppi

Omicidio di Molassana: anche Vincenzo Morso si è costituito

Si è costituito a Chiavari

Chiavari. Stamattina si è costituito a Chiavari anche Vincenzo Morso, implicato nell’omicidio di Davide Di Maria avvenuto lo scorso 17 settembre a Molassana. E’ accusato di porto abusivo di arma.

Il figlio Guido, 34 anni, che secondo gli investigatori della squadra mobile sarebbe l’autore materiale del delitto, si era costituito già il giorno dopo la tragedia ai carabinieri della compagnia di San Martino. Il padre, invece, è rimasto latitante fino ad oggi, quando si è presentato spontaneamente nel commissariato di Chiavari.

I dettagli verranno forniti in una conferenza stampa in Questura questa mattina.

Ancora molti interrogativi restano aperti sull’omicidio, ma gli elementi ormai appurati sono che Di Maria aveva un debito di droga verso i Morso di circa 10 mila euro.

leggi anche
  • Interrogatorio
    Omicidio Molassana, N’Diaye al Gip: “La pistola è di Enzo Morso”
  • La testimonianza
    Omicidio Molassana, la vicina di casa: “E’ andata bene, di solito qui giocano i bambini”
  • Le indagini
    Omicidio di Molassana, il giallo delle fascette ai polsi della vittima
  • Colpo ddi scena
    Omicidio di Molassana, arrestato Marco N’Diaye: sarebbe il senegalese il proprietario della seconda pistola
  • Le indagini
    Omicidio di Molassana, Guido Morso si è costituito : “Ho sparato per difendermi”. Il padre Enzo ancora in fuga
  • Cronaca
    L’omicidio di Molassana a causa di un debito. I responsabili ancora in fuga. La polizia: “Costituitevi”
  • In carcere
    Omicidio Molassana, Enzo Morso si costituisce: “Non ne potevo più”. Arrestato per il possesso dell’arma
  • L'nterrogatorio
    Omicidio Molassana, Enzo Morso: “Aggredito da N’Diaye, la pistola non era mia”