La biblioteca Lercari compie 100 anni, San Fruttuoso si anima con feste ed eventi - Genova 24
Anniversario

La biblioteca Lercari compie 100 anni, San Fruttuoso si anima con feste ed eventi

Il presidente Ferrante: "Sarà un mix tra eventi all'aperto e in streaming". Il 23 ottobre il culmine delle celebrazioni

Genova. Era il 23 ottobre 1921 quando, nell’attuale sede del Municipio Bassa Valbisagno in piazza Manzoni, venne inaugurata la biblioteca originata da una donazione di Gian Luigi Lercari con l’idea di fornire libri e cultura alla popolazione di San Fruttuoso. Due anni dopo i libri furono trasferiti nella cinquecentesca Villa Imperiale, sopra Terralba, che ancora oggi ospita la seconda raccolta civica più grande di Genova dopo quella della Berio. Per celebrare l’anniversario sarà organizzato un ricco programma di eventi, ovviamente in conformità a quelle che saranno le norme anti-Covid.

“Stiamo valutando la possibilità di fare eventi all’aperto a luglio, il ninfeo potrebbe ospitare anche 100 persone garantendo il distanziamento – spiega il presidente del Municipio Massimo Ferrante -. Di sicuro sarà un mix tra attività in presenza e in streaming. E tutto ciò che si svolgerà in presenza dovrà essere comunque fruibile in alternativa da remoto: la cultura non si cancella, ma deve adattarsi al particolare momento storico che stiamo vivendo”. Eventuali costi necessari saranno individuati in seguito all’interno delle risorse finanziarie a disposizione del Municipio Bassa Valbisagno.

Il primo evento dell’iniziativa Biblioteca Lercari: i miei primi 100 anni, come scritto nel “programma di massima” approvato dal Municipio, si aggancerà all’edizione digitale dei Rolli Days in programma per il 14-16 maggio. Verranno effettuate delle riprese video a Villa Imperiale, inserite sul sito visitgenoa.it e trasmesse su tutti i canali social del Comune di Genova. In questa occasione verrà comunicata la ricorrenza del centenario della Biblioteca Lercari e delle iniziative collegate.

Altre iniziative saranno pensate per collegarsi a un altro anniversario, quello dei 50 anni dalla fondazione della biblioteca De Amicis che ha avuto la sua prima sede proprio a Villa Imperiale.  Intorno al 20 settembre si svolgerà un laboratorio rivolto a bambini, ragazzi e famiglie, preferibilmente all’interno del parco e quindi all’aperto, inserito negli eventi della De Amicis-Luzzati, completato da una visita guidata alla sede della Lercari.

Il clou sarà però nel mese di ottobre, che sarà interamente dedicato alle celebrazioni con varie iniziative. Ci saranno visite guidate alla villa e laboratori didattici per le scuole, con una rievocazione dell’antica biblioteca attraverso libri dell’epoca, antichi schedari e altri oggetti che verranno esposti, incontri di approfondimento, presentazioni di libri a cura del centro culturale Terralba, esposizione di opere antiche e pregiate del fondo Lercari oggi conservate alla Berio.

Le celebrazioni culmineranno il 23 ottobre con la cerimonia di ricollocazione in sala Cambiaso del ritratto di Lercari dipinto da Amilcare Pellicciotti, in collaborazione coi musei di Nervi, e la rievocazione ufficiale dell’inaugurazione con l’esposizione dell’atto originale di donazione e altri cimeli dell’epoca. Pandemia permettendo, è prevista una festa aperta ai cittadini con gruppi di rievocazione in costumi d’epoca rinascimentale nella villa.

leggi anche
Generica
San fruttuoso
Biblioteca Lercari aperta a metà, il Comune: “Arriveranno nuovi dipendenti ma ci vuole tempo”
Generica
San fruttuoso
“Comune inadempiente”, la protesta a Villa Imperiale contro i tagli alla biblioteca Lercari