Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

“Comune inadempiente”, la protesta a Villa Imperiale contro i tagli alla biblioteca Lercari

Mancanza di personale, ridotto l'orario di apertura. Ferrante: "Nessuna risposta da Tursi"

Genova. “Comune inadempiente, Lercari aperta sempre”. È lo striscione comparso nella notte sulla biblioteca interna a Villa Imperiale, a San Fruttuoso, che negli ultimi giorni è stata costretta a ridurre l’orario di apertura e i servizi agli utenti per mancanza di personale.

A numerose richieste di personale e risorse la risposta è sempre la medesima, il nulla. Il Municipio Bassa Valbisagno si è impegnato in tutti i modi – aveva spiegato il presidente Massimo Ferrante attaccando l’amministrazione di Tursi – attuando trasferimenti di personale, con l’affidamento esterno a cooperative del servizio utilizzando le nostre scarse risorse finanziare e sforzi continui da parte dei dipendenti. Purtroppo i pensionamenti e la generale carenza di personale rendono questa decisione obbligata”.

La Lercari è la seconda biblioteca civica per dimensioni in tutta Genova e ospita periodicamente mostre, corsi e vari eventi per il quartiere. Il Comune ha promesso l’invio di due nuovi dipendenti, ma per ora restano i tagli al servizio. Da oggi gli orari di apertura sono ridotti: il lunedì e il mercoledì dalle 12.30 alle 18.00; il martedì, giovedì e venerdì dalle 8.30 alle 18.00.