Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Domenica 3, giornata da bollino nero: Fiera di Sant’Agata, partita a Marassi e sciopero dei vigili. Altro?

Potrebbe essere peggio? Potrebbe piovere

Genova. Quella che sta per arrivare potrebbe essere una domenica veramente indimenticabile per i genovesi. Purtroppo non nel senso buono. Il centro levante cittadino, infatti, potrebbe essere in balia di una congiuntura di eventi particolarmente vessatori.

Forse esageriamo un po’, ma i dati sono questi: dal mattino alla sera tutta San Fruttuoso, da Corso Sardegna a Piazza Terralba sarà occupata dalle centinaia di banchi della Fiera di Sant’Agata, l’appuntamento fieristico più “grosso” della città, visitato da migliaia di persone ogni anno. E infatti su questo sono giorni che l’allert della protezione civile del Comune di Genova sta “bombardando” gli utenti iscritti al servizio di sms informativi.

Come spesso accade, essendo una domenica, il grande mercato dovrà convivere a pochi metri con l’afflusso di tifosi che andranno a vedere l’incontro di Serie A Genova-Sassuolo. Non proprio un “incontro di cartello”, va detto, ma sicuramente avrà un discreto flusso. Un’incrocio che in passato si è già verificato diverse volte, va detto, e si è sempre sopravvissuti.

Anche grazie alla presenza dei vigili… che appunto domenica potrebbero incrociare le braccia. Il sindacato Diccap, infatti, ha scelto questa data per una giornata intera di astensione dal lavoro, dopo il recente scontro con i vertici di Tursi. La percentuale di adesione sarà fondamentale, sicuramente se volevano fare “il golpo” per dare più peso alle proprie rivendicazioni hanno scelto la giornata giusta?

Potrebbe essere peggio? Potrebbe piovere. E forse guardando i modelli meteo non c’è molto da scherzare: l’instabilità meteorologica dei prossimi giorni può portare di tutto: ad oggi domenica sembra essere giornata solamente nuvolosa ma asciutta. Non diciamolo troppo forte.