Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Coronavirus, per il vaccino ancora un anno di attesa. Icardi: “La prossima volta agiamo insieme”

I tempi tecnici sono tra i 12 e i 18 mesi: "Ma la prossima volta agiamo insieme"

Genova. Per un eventuale vaccino contro il Covid-19 potrebbe volerci almeno ancora un anno, e comunque difficilmente sarà disponibile all’uso sanitario prime del 2021.

A confermarlo il dottor Giancarlo Icardi, epidemiologo genovese, direttore di Igiene presso il Policlinico San Martino, durante l’intervista in diretta con la redazione di Genova24: “Questo virus abbiamo iniziato a conoscerlo e studiarlo all’inizio di quest’anno, per un vaccino non si può parlare prima del 2021 – ha spiegato – anche perchè oltre ai test sulla sicurezza dello stesso, bisogna verificarne un minimo di immunogenicità”.

Secondo il dottore, inoltre, la gestione dell’emergenza su base regionale, con difformità e mancati coordinamenti potrebbe aver reso più complicato il percorso sanitario italiano: “Va ricordato però che il virus ha colpito diversamente i territori, quindi è comprensibile che si sia agito differentemente – spiega – adesso serve l’esperienza fatta nelle regioni del nord per fare meno malati nelle regioni del sud, che hanno un po’ di latenza sulla diffusione del virus”.

E la prossima volta, per la prossima pandemia, forse qualcosa lo abbiamo imparato: “Agiamo in un solo modo potrebbe essere un giusto suggerimento per il futuro”, ha concluso Icardi.