Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Rifiuti, l’appello di Amiu a non buttare la spazzatura in Valpocevera. Unità territoriale fuori servizio

Il crollo ha messo ko il servizio di raccolta anche per il ponente cittadino

Genova Il crollo del ponte Morandi, avvenuto nella mattinata di ieri, ha reso inagibile l’unità territoriale Amiu a servizio della Valpolcevera e il Polo logistico Amiu che serve tutto il ponente della città.

Per tamponare i disagi che con ogni probabilità si verificheranno nei prossimi giorni, Amiu invita tutti i cittadini di limitare il più possibile in conferimento dei rifiuti domestici, per quanto possibile e “di differenziare con la maggior cura possibile i rifiuti stessi per attenuare l’impatto di questa emergenza.”

E’ probabile, infatti, che si verificheranno nei prossimi giorni disservizi nella raccolta dei rifiuti su tutto il ponente cittadino e, in particolare, nella zona della Valpolcevera.

Il Comune di Genova e Amiu hanno già interessato la Regione Liguria e il Governo affinché venga fornito un supporto per superare il momento di emergenza.

Amiu, dal canto suo, sta ponendo in essere – fin dal verificarsi dell’evento – tutte le azioni possibili per riorganizzare il sevizio e limitare al massimo i disagi per la popolazione.