Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

La “Genova meravigliosa” di Bucci vola sulla teleferica, ma se ne parlava già nel 2002

Era Pericu. Correva l'anno...

Più informazioni su

Genova. Provate a pensare a una funivia sospesa, come quella di Barcellona, ma molto più estesa, oltre 2,5 km in linea d’aria, che possa spostare in pochi minuti i turisti, ma anche i genovesi, dal porto antico sino alla “valle dello sport”, che parte da Forte Begato per arrivare alla caserma Gavoglio. L’idea, per altro nemmeno troppo inedita, arriva da Marco Bucci che, nel suo programma avanza questa ipotesi.

“Dobbiamo pensare a un sistema di trasporto che colleghi due aree di svago, il Porto Antico e la nuova vallata dello Sport che sorgerà dal Lagaccio al forte- spiega Bucci – sarebbe importantissimo per permettere a tutti di passare due ore al Porto Antico, due ore a fare hockey su prato e un’ora a fare rock climbing”.

Un progetto che, dicevamo, non è del tutto inedito. La prima ipotesi risale addirittura, al 2002, sotto la giunta di centrosinistra di Giuseppe Pericu, con un delibera che rientrava in un più complesso progetto di riqualificazione dei forti di Genova, proposta dall’allora assessore Rosario Monteleone. E anche qui veniva identificato Forte Begato come possibile nuovo quartier generale dello sport urbano.

Non dovesse andare in porto l’ipotesi della funivia, comunque, Bucci ha pronto anche un piano B e un piano C. Le alternative che potrebbero essere prese in considerazione, in realtà sono tre, la teleferica, ma anche la monorotaia su terreno e la cremagliera. “L’ingegnerizzazione ancora non c’è- specifica il candidato- ma gli spazi ci sono, la visione anche. Non posso ancora promettere una cosa del genere ma il messaggio è chiaro: abbiamo identificato l’area, vogliamo investirci ma decideremo solo una volta che avremo il progetto”.