Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Recupero sull’evasione, 500 mila euro per famiglie e pensionati: come chiedere il contributo

Genova. E’ stato pubblicato oggi sul sito del Comune di Genova http://www.comune.genova.it/content/bandi-e-gare-sociali il bando del valore di 500 mila euro, per l’erogazione di un contributo alle famiglie in condizioni economiche disagiate e a i pensionati soli, oggetto di un accordo tra l’amministrazione comunale e le Segreterie Confederali di CGIL, CISL e UIL. E’ stato possibile reperire le risorse utilizzando il recupero sull’evasione dei tributi che l’Amministrazione ha effettuato con il suo personale nel 2015; per poter soddisfare una platea vasta, 5mila famiglie, l’importo sarà di 100 euro.

I moduli di domanda sono reperibili: sul sito internet del Comune di Genova: http://www.comune.genova.it/content/bandi-e-gare-sociali, presso tutti i CAF convenzionati negli orari di apertura, presso il Comune di Genova – sportelli del cittadino. Sarà possibile presentare domanda solo attraverso i CAF convenzionati.

Potranno presentare istanza i soggetti intestatari di un’utenza TARI, in possesso dei seguenti requisiti:
soggetti soli con età superiore ai 75 anni; soggetti appartenenti a nuclei familiari con più di due figli a carico residenti con il richiedente; residenti in un alloggio, in affitto o in proprietà, di metratura non superiore a 100 mq;
ISEE non superiore a 19 mila euro; essere in regola con il pagamento della TARI.

“L’accordo – ha spiegato l’assessore al Bilancio Francesco Miceli – dimostra come, attraverso il confronto e la collaborazione con le parti sociali, si possa intervenire per mitigare situazioni di disagio economico. Questo intervento è stato reso possibile, nel quadro di una costante politica di equità fiscale portata avanti dal Comune di Genova, grazie all’attività di recupero evasione sui tributi locali ed erariali”.