Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Liguria al primo posto in Italia per incidenti stradali con colpa (nonostante il lockdown)

Ma il valore è in calo del 32,7% rispetto a un anno fa. Peggio di Genova c'è solo La Spezia

Genova. Il nuovo anno si apre con una brutta notizia per quasi 23mila liguri. Tanti sono gli automobilisti che, secondo l’analisi del portale Facile.it, avendo nel 2020 denunciato alla propria assicurazione un incidente con colpa, dovranno fare i conti con un peggioramento della propria classe di merito e, di conseguenza, con un aumento del premio Rc auto.

Il valore però risulta di gran lunga inferiore rispetto a quello rilevato un anno fa (-32,7%). A determinare la riduzione sono stati in grande parte il Covid e le conseguenti limitazioni alla mobilità imposte durante i lockdown. Questi fattori hanno significativamente inciso sul numero di veicoli in circolazione e, di conseguenza, sul calo dei sinistri stradali avvenuti nel corso dell’anno.

In termini percentuali si tratta comunque del 3,17% del campione analizzato, percentuale che non solo risulta essere più alta rispetto a quella nazionale (2,21%), ma fa anche guadagnare alla regione il primo posto nella classifica italiana. Guardando alla provincia di Genova, la percentuale di automobilisti che hanno denunciato all’assicurazione un sinistro con colpa è pari al 3,18%.

Analizzando la graduatoria delle province liguri, al primo posto si trova La Spezia (3,99%), seguita da Genova (3,18%). Valori inferiori alla media regionale, invece, per Imperia (2,69%) e Savona, area ligure dove in percentuale sono stati denunciati alle assicurazioni meno sinistri con colpa (2,51%).

Buone notizie, invece, per gli automobilisti virtuosi; per assicurare un veicolo in provincia di Genova a dicembre 2020 occorrevano, in media, 504,87 euro, vale a dire il 14,32% in meno rispetto allo stesso mese del 2019.