Quantcast
I nomi

Forza Italia – Liguria Popolare, ecco i candidati su Genova aspettando Berlusconi

E Maurizio Lupi, i leader di partito si spenderanno in prima linea per supportare l'esperimento unitario che sta nascendo in Liguria

Genova. Anche il centrodestra ha il suo laboratorio in queste elezioni regionali liguri. L’esperimento di riunire in un’unica lista Liguria Popolare, espressione sul territorio di Noi con l’Italia, e Forza Italia, ridimensionata nella nostra regione dalla scissione di Toti con Cambiamo, è guardato con attenzione a livello nazionale (non dimenticando l’apporto di Polis, di Claudio Scajola).

Ed ecco perché, oggi che sono state depositate le liste, si inizia a fare strada la possibilità che nelle prossime settimane, in Liguria possa fare capolino anche Silvio Berlusconi (oltre a Maria Stella Gelmini e Maurizio Lupi). Già calendarizzato, il 3 settembre, l’arrivo dell’europarlamentare Antonio Tajani.

Ma vediamo quali sono i nomi in lista del collegio genovese. Gli ultimi dettagli sono stati definiti davvero sul filo di lana e vedono, come prevedibile, il consigliere uscente Claudio Muzio come capolista. Subito dopo c’è, da Rapallo, il capogruppo di Forza Italia in comune Salvatore Alongi. Uno degli ultimi nomi entrati in squadra è quello di Tonino Bettanini, storico esponente del Partito socialista e dal curriculum prestigioso (è stato consigliere di Falcone, della Casellati, di Martelli).

Candidato anche Salvatore Muscatello, per Liguria popolare, consigliere comunale ad Arenzano e metropolitano. Dalla Val Graveglia Loredana Arpe, consigliera comunale Fi a Né e infermiera. Ultima in lista in ordine alfabetico, ma tra le prime ad avere ufficializzato la propria candidatura è sicuramente Arianna Viscogliosi, ex assessore al personale della giunta Bucci, vittima di un rimpasto che le ha preferito un giovane esponente della Lega, ma da settimane attivissima in campagna elettorale.

Sempre da Forza Italia arriva Daniele Bonuso, consigliere municipale in Valpolcevera, “sponsorizzato” dall’ex assessore Vinacci (che alla fine ha rinunciato alla candidatura) e da Beppe Costa. Nome interessante quello di Caterina Fabbrizio, consigliera dell’ordine degli avvocati entrata con un exploit di voti. Infine, sempre per Fi, la recchelina Simona Moltedo, esponente di una storica famiglia di panificatori, e Zelinda Marzo, operatrice ecologica.

Liguria Popolare schiera la consigliera comunale di Vince Genova Marta Brusoni e Cristina Cafferata, avvocatessa. Catapultata su Genova ma già consigliera comunale a Savona, per Liguria Popolare corre anche Sujata Karunaratne detta Susanna.

Ci sono poi Vittorio Mazza, consigliere regionale uscente, Antonio Solari, sindaco di Carro (Sp) ma candidato su Genova. In gioco anche l’ex Fratelli d’Italia Ubaldo Borchi.

leggi anche
  • Evento
    Berlusconi in quarantena telefona a Genova: “Sarò con voi a festeggiare la vittoria di Toti”