Quantcast
Evento

Berlusconi in quarantena telefona a Genova: “Sarò con voi a festeggiare la vittoria di Toti”

Il Cavaliere positivo al coronavirus si collega con la sede di Forza Italia: "Sto bene, mai sottovalutato l'importanza della malattia".

Genova. “A tutti voi la promessa di essere presto con voi a festeggiare i successi di Forza Italia, dei suoi alleati, della coalizione di centrodestra anche in Liguria“. Non è stato facile far stare nella nuova (ma piccola) sede di via Savona tutti i militanti e gli operatori armati di telecamere e smartphone per immortalare quello che sembrava l’evento del giorno: la telefonata di Silvio Berlusconi in diretta dalla villa di Arcore, dove sta trascorrendo l’isolamento dopo essere stato trovato positivo al coronavirus.

L’occasione era un convegno sulla disabilità organizzato da Azzurro Donna, il movimento interno a Forza Italia coordinato in Liguria da Alice Dotta. Presenti il coordinatore regionale Carlo Bagnasco, il vicepresidente del partito Antonio Tajani, onorevoli e senatori liguri e non. Ma il momento clou è quando il cellulare si avvicina al microfono. Tutti si alzano in piedi e ascoltano in religioso silenzio.

“Vorrei essere con voi, ma come sapete sono anch’io vittima come tanti italiani del contagio da Covid, una malattia di cui non ho mai sottovalutato l’importanza né i rischi che comporta e la conseguente necessità di misure rigorose di tutela della salute pubblica. Mi è capitato anche questo. Voglio assicurarvi che sto abbastanza bene e continuo a lavorare. Parteciperò in tutti i modi possibili anche alla campagna elettorale in corso”, dice l’ex premier.

C’è la pagina dei ringraziamenti: “al presidente della Repubblica Mattarella, al presidente del Consiglio Conte, al ministro degli Esteri Di Maio, all’ambasciatore degli Stati Uniti, ai parlamentari di ogni schieramento politico, agli esponenti del centrosinistra a cominciare dal segretario Zingaretti, agli amici, ai tanto esponenti della società civile. Tanta vicinanza mi ha commosso ed è il migliore incentivo ad andare avanti. Lo faccio avendo ben presente la sofferenza di tante persone e di tante famiglie che, come la mia, sono vittime di questa malattia insidiosa. A tutti i malati e ai loro congiunti, a chi ha perso una persona cara a causa del Covid vanno la mia partecipazione e il mio affetto”.

Ma ovviamente si parla anche di politica. E il messaggio di Berlusconi è chiaro all’interno di un confronto che sarà soprattutto interno al centrodestra: “Il nostro apporto sarà determinante sul piano dei numeri e su quello delle idee per la conferma di Giovanni Toti e per assicurare con lui alla Liguria cinque anni di buon governo”.

Forza Italia, com’è noto, correrà insieme a Liguria Popolare e al movimento Polis di Claudio Scajola: “Sono molto lieto che nella vostra regione l’area moderata alternativa alla sinistra si sia ricomposta e questo grazie alle iniziative del nostro Carlo Bagnasco”, riconosce Berlusconi.

Con l’imprevisto della malattia, che comunque per ora non sembra manifestarsi con sintomi seri, appare ormai improbabile che Berlusconi possa farsi vedere in Liguria per gli ultimi scampoli della campagna elettorale. Anche se non si possono escludere sorprese dell’ultimo minuto.

leggi anche
  • Da remoto
    Berlusconi positivo al coronavirus, domani parlerà a Genova dalla residenza di Arcore
  • Avversari
    Regionali Liguria, da Sansa bordata a Toti: “Io giornalista d’inchiesta, lui il preferito di Berlusconi”
  • I nomi
    Forza Italia – Liguria Popolare, ecco i candidati su Genova aspettando Berlusconi
  • Accertamenti
    Coronavirus, Berlusconi ricoverato in ospedale: ieri la telefonata a Genova
  • Centrodestra
    Berlusconi ricoverato, Tajani: “Bollettino alle 16”, Toti: “Il presidente è una pellaccia”