Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Spaccio e degrado in centro storico, maxi operazione dei carabinieri: 4 arresti e 27 sanzioni fotogallery

Sessanta militari, molti in borghese hanno passato al setaccio i vicoli dopo gli esposti degli abitanti: 235 persone identificate

Più informazioni su

Genova. Quattro arresti per spaccio e 55 dosi di sostanze stupefacenti sequestrate tra cocaina, eroina e hashish. Ancora: 235 persone identificate, con 15 sanzionati per ubriachezza molesta e 12 per il mancato rispetto della normativa Covid.

E’ il bilancio della maxi operazione dei carabinieri che ieri a partire dalle 19 hanno passato al setaccio i vicoli della città vecchia dopo i numerosi esposti degli abitanti su spaccio, degrado, assembramenti di ubriachi che infastidiscono passanti e abitanti.

Sessanta i militari impiegati e coordinati dal comando provinciale di Genova, la moggior parte in borghese. Fondamentale l’ausilio di due unità cinofile che hanno portato al sequestro e all’individuazione degli spacciatori. Uno spaccio che si conferma concentrato soprattutto nella zona tra Pré e vico Mele da dove in questi mesi sono partite le maggiori segnalazioni da parte dei cittadini.

I quattro arresti sono stati compiuti tutti dai militari della stazione della Maddalena agli ordini del comandante Giuseppe Cotugno.
GLi arrestati sono un 19 enne del Gambia, con pregiudizi di polizia, il complice, un senegalese di 24 anni, entrambi irregolari e senza fissa dimora. I due sfruttavano un senegalese minorenne che in via di Prè, è stato sorpreso mentre cedeva una dose di eroina in cambio di alcune banconote da dieci euro. I due pusher, bloccati e perquisiti sono stati trovati in possesso di 13 grammi della stessa sostanza suddivisa in 15 dosi e di 4 grammi circa di cocaina divisa in 5 dosi e 50 euro, provento dell’illecita attività.

Arrestato anche un 25 enne senegalese, senza fissa dimora ed irregolare, che è stato sorpreso, mentre in cambio di 50 euro circa, cedeva ad un marocchino, 3 grammi circa di hashish. Lo spacciatore, perquisito è stato trovato in possesso di ulteriore 40 dosi della stessa sostanza, per un peso complessivo di 20 grammi e della somma di 50 euro.

In manette è finito anche un Un 43 enne della Costa d’Avorio, gravato da precedenti di polizia, senza fissa dimora. Nei suoi confronti era stato emanato anche un provvedimento del divieto di dimora a Genova, a seguito di reati di spaccio.