Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Fiumara, arriva il nuovo park per i bus turistici

Basta soste selvagge a Caricamento o Fontane Marose

Più informazioni su

Genova. Un parcheggio per bus turistici da 40 posti e lotta senza quartiere al parcheggio selvaggio. Anna Maria Dagnino, assessore alla Mobilità, lo spiega chiaramente: “il problema era particolarmente sentito. Questa nuova realtà servirà ad alleggerire in maniera determinante la pressione su alcuni punti nevralgici, come piazza Caricamento e piazza Fontane Marose, che saranno utilizzati esclusivamente per la fermata. I tanti sopralluoghi e la sinergia tra le istituzioni e il territorio hanno prodotto un risultato che ci auguriamo possa rappresentare una soluzione di cui si discute da tanti anni. Abbiamo curato particolarmente la segnaletica per dare a questo servizio la visibilità adeguata”.

fiumara parcheggio bus turistici

In una città dove parcheggiare spesso è un’impresa arrivano alla Fiumara 40 nuovi stalli, custoditi e prenotabili online, vicino al centro commerciale e a meno di 5 km dal centro. Soprattutto vicini all’autostrada e lontani dalle zone dove il traffico è più caotico. “Il turismo “organizzato” rappresenta una voce importante nel totale degli arrivi in città – ha sottolineato l’assessore alla cultura e al turismo Carla Sibilla – con una stima complessiva di oltre 360mila presenze all’anno e un totale di circa 7.200 pullman. Lo spazio che abbiamo destinato ai bus turistici, grazie alla disponibilità di Società per Cornigliano, rappresenta un primo passo ed è suscettibile di implementazione una volta entrato a regime. Questa azione si inserisce in un quadro di politiche dell’accoglienza che, insieme alle politiche di promozione della città, stiamo portando avanti da cinque anni. I numeri sempre più alti di presenze turistiche – e il prossimo “ponte lungo” del 25 aprile si preannuncia da sold out – ci vede impegnati a spingere con convinzione in questa direzione”.

Il nuovo park, la cui necessità era stata evidenziata al tavolo della tassa di soggiorno – partecipato da Comune, Camera di Commercio e albergatori aderenti ad Ascom-Confcommercio, Confesercenti e Confindustria – è stato realizzato e messo a disposizione dalla Società per Cornigliano ed è gestito da Genovarent, l’operatore privato che si è aggiudicato la gara. Il percorso che ha portato a questa soluzione ha visto la regia del Comune di Genova e si è sviluppato in una serie di incontri che hanno coinvolto gli operatori del settore e le istituzioni della città. Il servizio dovrà essere prenotato e pagato utilizzando il sito www.genovabusparking.it. Le informazioni potranno essere trovate anche sul sito www.visitgenoa.it