Quantcast
Cronaca

Genova: è morto l’operaio schiacciato dall’ascensore, disposta l’autopsia

ambulanza

Genova. Non ce l’ha fatta l’operaio 46enne peruviano, schiacciato dall’ascensore mentre stava effettuando alcuni lavori di manutenzione nel vano apposito. Il gravissimo incidente, avvenuto venerdì scorso, si è verificato in un palazzo di via Caffaro al civico 13.

Il manovale stava eseguendo operazioni di manutenzione assieme ad un collega; i condomini avevano richiesto l’intervento dell’assistenza a causa del blocco dell’elevatore.

Una volta ripristinato il funzionamento dell’ascensore, i due tecnici hanno effettuato una serie di controlli di routine, dimenticando (secondo una prima ricostruzione dell’accaduto) di bloccare l’impianto.

E’ stato un inquilino dell’ultimo piano, ignaro delle operazioni di manutenzione, a chiamare l’ascensore. L’operaio che si trovava sul tetto per le verifiche sarebbe rimasto schiacciato tra il soffitto e la cabina.

Le condizioni dell’uomo sono apparse immediatamente gravissime.Ricoverato all’ospedale di San Martino, si è spento oggi. Il pm Federico Manotti ha disposto l’autopsia ed è stato concesso il nullaosta per l’espianto degli organi. L’incarico al medico legale sarà conferito domani. Sull’accaduto sono in corso indagini dei carabinieri del Nucleo Radiomobile e della compagnia di Portoria.