Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità, libri e pallone per le iniziative di Comune di Genova

Genova. Per la Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità, appuntamento istituito nel 1981 allo scopo di promuovere una più diffusa e approfondita conoscenza sui temi della disabilità, sostenere la piena inclusione delle persone con disabilità in ogni ambito della vita e allontanare ogni forma di discriminazione e violenza, il Comune di Genova aderisce a due iniziative, con l’obiettivo di creare momenti di riflessione sul tema della disabilità da tutti i punti di vista: sportivo, politico, civile, sociale, educativo.

La prima, organizzata dall’Agenzia del Demanio in collaborazione con la Disability Manager del Comune di Genova Cristina Bellingeri, si svolgerà sabato 1 dicembre a partire dalle ore 9.30 al “Centro Sportivo Sandro Pertini” di Pegli, dove avrà luogo un triangolare di calcio a scopo benefico, i cui proventi verranno devoluti all’emergenza abitativa causata dal crollo del ponte Morandi.

Ad affrontarsi saranno le Rappresentative Nazionali di Agenzia del Demanio, Vigili del Fuoco e Giornalisti Rai, con il “commento tecnico” dei comici genovesi Enrique Balbontin e Marco Rinaldi.

In contemporanea si disputerà anche un torneo tra le stesse squadre e due rappresentative di atleti con disabilità, la Levante C Amputati e il Liguria Calcio non vedenti.

Nelle partite che coinvolgono la rappresentativa degli atleti non vedenti si userà la palla a sonagli e, a eccezione del portiere, tutti i giocatori dovranno giocare con la mascherina e si avvarranno di due guide (una sarà il portiere e l’altra l’allenatore che si posizionerà dietro la porta della squadra avversaria); nelle partite dove saranno in campo atleti amputati, invece, il portiere avrà un braccio legato e i giocatori di movimento potranno fare gioco con un massimo di due tocchi.

L’ingresso alla manifestazione è aperto a tutta la cittadinanza e ad ingresso gratuito; in rappresentanza della Giunta comunale saranno presenti l’assessore Paolo Fanghella e il consigliere delegato allo Sport Stefano Anzalone.

La seconda iniziativa si svolgerà invece lunedì 3 dicembre alle ore 9.30, nella sala del Camino di palazzo Ducale, dove verrà presentato il libro “La segregazione delle persone con disabilita” di Giovanni Merlo e Ciro Tarantino. In rappresentanza della giunta comunale saranno presenti alla presentazione gli assessori Arianna Viscogliosi e Stefano Balleari.

Sono passati quarant’anni da quando, nel 1977, l’Italia decise di chiudere le classi differenziali e di svuotare le scuole speciali. Un anno più tardi il nostro Paese approvò la legge 180 che portò alla chiusura dei manicomi: due “rivoluzioni” che hanno segnato positivamente l’esistenza delle persone con disabilità, migliorandone la qualità della vita e modificato alla radice l’idea stessa di disabilità diffusa nel nostro Paese.

Questo libro, frutto di una ricerca promossa da FISH (Federazione italiana per il superamento dell’handicap), fa però emergere come nel nostro Paese esistano ancora molti problemi e situazioni di persone con disabilità che vivono separate ed escluse dal resto della società