La sorpresa per i bimbi

I supereroi “scalano” il Gaslini per festeggiare la nuova incubatrice

In azione Batman e Spiderman, l’incredibile Hulk, Thor e Superman

Genova. Si sono calati dal tetto dell’Ospedale di Giorno, del Gaslini di Genova i volontari della ditta “Edilizia acrobatica” che hanno indossato i panni dei supereroi della Marvel per dare una giornata di serenità ai bambini ricoverati nel nosocomio genovese. La facciata, qui , e’ diventata una verso è proprio set sul quale era possibile vederla Batman e Spiderman, l’incredibile Hulk, Thor e Superman, insomma tutti personaggi della fumettistica americana.

Un’occasione per festeggiare la donazione, da parte dell’associazione Cicogna Sprint Onlus, di una nuova incubatrice “BabY Leo” donata al reparto di Patologia Neonatale del Gaslini. “Abbiamo pensato di donare la migliore incubatrice sul mercato – ha spiegato Mascha Rossetti, vicepresidente dell’associazione – perché siamo tutti genitori e, quindi, vogliamo il meglio per i nostri bimbi. Questa sarà la prima ma speriamo di riuscire a renderne disponibili altre quattro per poter coprire almeno la terapia intensiva”. Uno strumento fondamentale, sopratutto, per la cura dei bimbi prematuri, circa 700 solo nel 2016 in Liguria.

“Questa incubatrice ha caratteristiche molto particolari – ha spiegato Carlo Bellini, del reparto di Patologia intensiva Neonatale – può essere posizionata a varie altezze, per poter assistere il bimbo anche da seduti, ma ha anche la possibilità di diffondere al suo interno la voce della mamma e la musica, per favorire lo sviluppo del bambino. Ha poi moltissime altre caratteristiche che permettono un miglioramento veramente consistente delle possibilità di assistenza dei bambini molto piccoli”. Un nuovo strumento, quindi, che si integra al meglio nel percorso di cura dei neonati prematuri.

“E’ importante vedere il coinvolgimento delle mamme e delle famiglie – ha spiegato l’assessore alla Sanità, Sonia Viale – in un percorso di recupero per restituire nuova vita ai bimbi nati con queste patologie”. Un momento che diventa una perfetta occasione per ribadire l’importanza del mondo delle associazioni nella vita del Gaslini. “Purtroppo le esigenze e le necessità delle famiglie sono moltissime – ha sottolineato il Presidente del Gaslini, Pietro Pongiglione – e siamo veramente grati del grande cuore di questa associazione, Cicogna Spint, che ha fatto questa donazione”.

Più informazioni
leggi anche
  • Supereroi
    Un salto di 152 metri per aiutare i bambini del Gaslini: la nuova impresa del “nostro” Spiderman