Quantcast
Mare sempre più caldo

Ambiente, granchio tropicale avvistato nelle acque di Portofino

Continuano gli avvistamenti di esemplari "alieni" all'ecosistema del Mediterraneo

Percnon gibbesi

Genova. Un granchio tropicale nelle acque di Portofino. La scoperta, comunicata dall’Area Marina Protetta, riguarda l’avvistamento di un esemplare di Percnon gibbesi, originario delle coste atlantiche americane, avvistato in Mediterraneo per la prima volta nel 1999 a Linosa e nei pressi di Genova ad ottobre 2016, che ha avuto una diffusione molto rapida grazie all’aumento della temperatura e probabilmente per via dei traffici marittimi.

“Il clima e il mare stanno cambiando, lo dimostrano i continui arrivi di specie a affinità calda e specie cosiddette aliene provenienti da mari tropicali che stanno sempre più popolando anche il nord del Mediterraneo”, si legge in una nota. Al momento non si conoscono i potenziali danni all’ambiente che questa presenza può causare “potrebbe entrare in competizione con il granchio autoctono o con gli altri invertebrati erbivori dell’infralitorale superiore (patelle, chitoni, ricci)”. L’avvistamento, avvenuto il 9 luglio scorso, si deve al fotogfrafo subacqueo Michele Solca.