Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Rapallo si prepara per Trofeo Internazionale di nuoto

L'ottava edizione sarà la più affollata di sempre, con oltre mille atleti che si sfideranno in piscina

Più informazioni su

Torna a Rapallo il Trofeo Internazionale di Nuoto “Città di Rapallo” – Coppa Head organizzato dall’Asd Rapallo Nuoto in collaborazione con il Comune di Rapallo e dedicato alle categorie Esordienti A, Ragazzi e Assoluti.

L’evento si terrà il 21 e 22 maggio alla piscina del Poggiolino e sarà l’ottava edizione che vedrà la partecipazione di 1034 atleti. «Numeri praticamente raddoppiati rispetto alla media delle passate edizioni – sottolinea Angelo Angiollieri, responsabile del settore nuoto della Rapallo Nuoto – a conferma che il Trofeo Internazionale “Città di Rapallo” sia diventato un evento di spicco nel panorama del nuoto giovanile nazionale e non solo. Ben 33 saranno infatti le Società partecipanti, provenienti da tutta Italia e pure dalla Svizzera, che verrà rappresentata dal Nuoto Sport Locarno e dal Lugano Nuoto».

In vasca, tra gli altri, scenderanno nomi importanti del nuoto giovanile nazionale come Francesco Pavone, già campione italiano assoluto nei 200 delfino, il talento lavagnese Alberto Razzetti e il portacolori gialloblu Corrado Godani, fresco di argento nei 200 delfino ai Campionati italiani giovanili di Riccione.

Rispetto agli anni scorsi il regolamente del Trofeo è stato in parte modificato. “Le finali sono previste solo per distanze dei 200 misti e per tutti i 100 metri, in più abbiamo inserito i 50 metri di ogni stile – prosegue Angiollieri- per rendere la competizione ancora più appetibile: a giudicare dal numero di iscritti, lo scopo è stato raggiunto. Non posso che ringraziare la Rapallo Nuoto che mi ha dato ancora una volta l’opportunità di organizzare l’evento, lo staff e tutte le persone che contribuiranno alla buona riuscita della manifestazione, che visti i numeri richiede grande impegno e collaborazione”.

A parlare è anche Enrico Tacchini, vicepresidente Rapallo Nuoto: “Tra atleti e relativo entourage arriveremo a contare oltre tremila persone, il che è per noi motivo di grande soddisfazione, infatti il trofeo diventa a tutti gli effetti una delle manifestazioni sportive che conta il maggior numero di presenze nel territorio, aspetto che dà lustro alla città e all’intero comprensorio”