Quantcast

Lettera al direttore

Carlo Felice, i sindacati: “Situazione grave, sei licenziamenti alla Siram”

Genova. L’azienda Siram Spa ha comunicato l’apertura della procedura di licenziamento di sei lavoratori impegnati presso il teatro Carlo Felice che da anni si occupano del funzionamento degli impianti di riscaldamento ed elettrici.

Le ragioni non sono quelle di crisi di mercato o perdita di commesse, ma per il debito che il Carlo Felice ha accumulato nei confronti dell’azienda Siram, circa 3 milioni di euro.
L’azienda comunica che dal primo di marzo non fornirà più il suo servizio di manutenzione impianti e sicurezza nel teatro.

Fim Fiom Uilm denunciano tale situazione in cui una struttura pubblica come il Carlo Felice, con la responsabilità del Comune di Genova, produce sei licenziamenti. Le Organizzazioni Sindacali hanno scritto al Sindaco affinché convochi urgentemente le parti in causa, ma sino ad oggi non è arrivata alcuna risposta.

Fim Fiom UIlm respingono questi licenziamenti e considerano responsabile di questa situazione l’Amministrazione Comunale ed il Carlo Felice ai quali chiedono di sanare tale situazione o ripristinando i corretti pagamenti verso l’azienda fornitrice di servizi o assumendosi l’onere di garantire l’occupazione a questi lavoratori.

Fim-Cisl Fiom Cgil Uilm-Uil
Alessandro Vella Bruno Manganaro Mauro Rinotti