Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Basket, B d’Eccellenza: quarta vittoria di fila per l’Autorighi Lavagna

Genova. Gioca bene, diverte e vince. L’Autorighi Lavagna ha aggiunto un altro tassello alla sua ottima stagione, vincendo a Novara, e ha portato a 4 la sua striscia di vittorie consecutive. Nel girone di andata le biancoblu hanno vinto 8 dei 10 incontri disputati.

Nel palasport delle piemontesi le ragazze condotte da De Santis e Daneri hanno dettato legge fin dalle prime battute. Pur senza mai riuscire a scrollarsi di dosso le rivali, le lavagnesi hanno sempre condotto nel punteggio. Ad un ottimo primo quarto, chiuso con 8 punti di vantaggio, ha fatto seguito un secondo periodo a ritmo ridotto, nel quale la Polysport è riuscita ad incrementare il margine a + 13. Il distacco è rimasto pressoché stabile fino alla fine del match. Da segnalare l’ottima prova del collettivo biancoblu, con ben otto giocatrici a segno.

Il tabellino:
Stars Novara – Autorighi Lavagna 56 – 68
(Parziali: 16 – 24, 21 – 34, 38 – 50)
Stars Novara: Fea 7, Maiorano 13, Bresciani 3, Sala, Gabba 25, Guarnieri, Fogary, Greppi 6, Girotto 2, Signorelli. All. Fornara.
Autorighi Lavagna: Annigoni 6, Morselli 17, Fantoni 12, Zampieri 4, Gazzolo, Fortunato 11, Russo 2, Gaiaschi 1, Tesserin, Principi 15. All. De Santis – Daneri.
Arbitri: Alessandro Pepe (Torino) e Luca Marcon (Rivalta di Torino).

Se l’ultima in classifica gioca contro la prima e nei primi venti minuti, pur giocando discretamente, mette insieme un misero 4 su 27 da due e 1 su 5 da tre, va da sé che non potrà andare molto lontano. Se poi, al rientro dall’intervallo lungo, anziché modificare il trend, di punti ne mette solo 4 in dieci minuti, si può già intuire come andrà a finire quella partita.

È quello che è capitato all’NBA-Zena. D’accordo, non era da questo genere di partita che poteva aspirare a recuperare posizioni in classifica, però ci si aspettava francamente qualcosa di più dalle rosanero.

Al 32° ben tre giocatrici dello starting five, ossia Scozzari, Flandi ed Erinna Marciano, presentavano ancora un tabellino a quota zero. Anche questa è una fotografia di una squadra che ha chiuso l’anno solare 2010 con tre sole vittorie e che dovrà necessariamente migliorare, e non di poco, il suo score nel nuovo anno se vorrà raggiungere il traguardo fissato dalla società.

I risultati dell’ultima giornata di andata non hanno di fatto modificato la situazione: la quota playoff è sempre distante solo 2 punti, e 4 punti pià sopra ci sono altre squadre, quindi tutto è ancora possibile, nonostante un girone di andata molto al di sotto delle aspettative.

Il tabellino:
New Basket A-Zena Genova – Conad Cossato 36 – 70
(Parziali: 7 – 22, 18 – 33, 22 – 52)
New Basket A-Zena Genova: Turra 3, Canepa 12, Bracco, Scozzari, Flandi 10, E. Marciano, Giorato 2, Mancini 2, D. Marciano 3, Mandonico 4. All. Vignati.
Conad Cossato: Pace ne, Simonetti 5, Montanaro 12, Pignetti 10, Coen 12, Domizi 6, Angelo 1, Bonetti 12, Picotti 12, Gandini. All. Masi.
Arbitri: Stefano Maccagni (Erba) e Gabriele Venuti (Milano).

L’esito dell’11° giornata:
Starlight Valmadrera – Azzurra Moncalieri 50 – 32
Basket Team Cantù – Gelfresco Savona 71 – 63
Stars Novara – Autorighi Lavagna 56 – 68
New Basket A-Zena Genova – Conad Cossato 36 – 70
Pallacanestro Torino – B&P Costa Masnaga 51 – 56
ha riposato: Sabiana Vittuone

Lavagna chiude il girone di andata al 3° posto:
1° Starlight Valmadrera 18
1° Conad Cossato 18
3° Autorighi Lavagna 16
4° Gelfresco Savona 12
5° B&P Costa Masnaga 10
6° Azzurra Moncalieri 8
6° Stars Novara 8
8° Pallacanestro Torino 6
8° Basket Team Cantù 6
10° New Basket A-Zena Genova 4
10° Sabiana Vittuone 4

Sabato 8 gennaio alle ore 20,30, in contemporanea, l’Autorighi ospiterà l’altra capolista Valmadrera mentre la NBA-Zena riceverà lo Stars Novara.