Quantcast
La situazione

Cantieri in A10 e carreggiata unica, seconda giornata di passione per il traffico genovese

Secondo le stime di Aspi, però, i cantieri potrebbe terminare in anticipo rispetto alla tabella di marcia

traffico e coda a10

Aggiornamento ore 13:00 – Al momento sono tre i chilometri di coda registrata tra Arenzano e lo svincolo della A10 con l’A26, sempre in direzione Genova.

Aggiornamento ore 12:00 – Le code sono in aumento sulla A10 in direzione Genova: al momento gli incolonnamento arrivano fino all’altezza del bivio con la A26.

Aggiornamento ore 11:30 – Rallentamenti e code  sulla A10 tra Genova Pra’ e Genova Aeroporto in direzione del capoluogo ligure

Aggiornamento ore 10:30 – Dopo le prime ore del mattino passate con traffico sostanzialmente scorrevole nel tratto dell’A10 tra Genova Aeroporto e Genova Prà interessato dallo scambio di carreggiata permanente per consentire i lavori urgenti di messa in sicurezza della galleria Provenzale, iniziano a crearsi le prime code. Ad ora sono segnalati 3 km di coda tra il bivio A10/A7 Milano-Genova e Genova Pegli.

Aggiornamento ore 10.00 – Qualche coda in A7 dovuta ai cantieri, e traffico molto intenso sulla A10: al momento però non si registrano ancora criticità di rilievo per la viabilità delle autostrade genovesi.

Aggiornamento ore 9.00 – Dopo alcuni momenti di particolare congestione, la coda in A10 al momento si sarebbe diluita: sulla tratta si viaggia con regolarità anche se il traffico rimane intenso

Genova. Iniziato il secondo giorno di passione per la viabilità genovese causato dalla chiusura della carreggiata direzione levante della A10 per i cantieri di manutenzione urgente delle gallerie: da Genova Aeroporto a Genova Pra’ si procede su una unica corsia per senso di marcia.

Le modalità di gestione della viabilità sono le stesse della giornata di ieri: un’ordinanza del Comune di Genova obbliga i tir con destinazione fuori città a passare comunque in autostrada, per evitare di far esplodere anche il traffico cittadino, mentre presso il terminal traghetti, dove oggi partiranno e arriveranno un totale di 16 navi, è stato posizionato un maxischermo per aggiornare in tempo reale gli automobilisti in uscita dal porto.

Ed è subito coda: con le prime ore del mattino, con il traffico crescente della giornata lavorativa per migliaia di genovesi e liguri, verso le 8 si sono formati i primi rallentamenti con circa 3 chilometri di incolonnamenti tra il bivio tra la A10 e la A26 e Genova Pegli.

La giornata di ieri è stata a due facce: se il traffico cittadino tutto sommato ha retto, pesantissimi sono stati i disagi per chi ha viaggiato in autostrada, con code che si sono mantenute per tutta la giornata e si sono sviluppate fino ad arrivare a 15 chilometri di lunghezza, tra Varazze e Pra’ a metà pomeriggio. Durante la giornata, nelle ore più calde, è stato attivato l’intervento della protezione civile che ha distribuito acqua agli automobilisti fermi in coda.

In serata l’annuncio di Aspi: secondo i primi sopralluoghi fatti a termine della prima giornata di lavoro si è aperto uno spiraglio per un eventuale anticipo nel fine lavori. Si parla di qualche giorno i meno di lavori necessari, grazie agli interventi fatti nelle scorse settimane durante le chiusure notturne.

leggi anche
Cantieri autostrade gallerie
Salvo imprevisti
Cantieri autostrade: Aspi, A10 potrebbe riaprire in anticipo
traffico code a10
Disagi
Caos autostrade, 15 chilometri di code in A10. In serata nove traghetti e migliaia di auto in arrivo
traghetti imbarchi
Il punto
Chiusura A10, per ora la viabilità legata ai traghetti regge: “Imbarchi e sbarchi scaglionati”
tir coda autostrada
La situazione
Caos autostrade, 13 chilometri di coda in A10 tra Varazze e Pra’: bottiglie d’acqua agli utenti