Manita verde stellata

Recupero Promozione: la Sestrese travolge (5-0) il Cerialerisultati

La Sestrese segna tutte le reti nel primo tempo e si porta al terzo posto della classifica

Genova. La Sestrese ha vinto il recupero del campionato di Promozione, segnando ben cinque reti nella prima frazione di gioco.

Mattatori dell’incontro sono stati Akkari (autore di una doppietta), Cafferata, Gjoka e Federici.

La Sestrese, grazie alla vittoria odierna, si è portata al terzo posto della classifica, alle spalle di Ospedaletti e Taggia.

E pensare che la giornata per i verde stellati era iniziata in maniera sfortunata, in quanto il pulman che li stava trasportando a Ceriale, aveva subito un guasto, all’altezza del casello di Genova-Voltri.

Come prevede il regolamento, la gara è iniziata in ritardo (alle ore 16, anzichè alle 15.30).

Le formazioni scese in campo, agli ordini del sig. Di Maria di Chiavari

Ceriale: Breuwer, Genduso, Quarone (al 49° Gloria), Arsissone (al 60° Donà), Illliano, Balbo, Setti (al 71° Bonifazio), Michero, Di Mario (al 74° Alessi), Tomao (al 53° Gervasi), Muniz

A disposizione: Ebe, Conforti, Volpe, Berlinghieri  All: Sardo

Sestrese: Rovetta, Lo Stanco, Madaio (al 70° Valcavi), Raso, Ansaldi, Rossi (al 77°  A.Delgado), Cafferata (al 50° Nasiti), Federici, Akkari, Zani (all’80° Carlevaro), Gjoka

A disposizione: Venturini, Ardinghi, Camara, O.Delgado, Piroli  All. Schiazza

A fine gara abbiamo raccolto il parere del presidente della Sestrese, Sebastiano Sciortino: “Le premesse che precedevano la gara non sono state delle migliori, con il pulman che ha avuto un guasto… siamo arrivati un pò trafelati a Ceriale, ma la squadra ha risposto alla grande, sciorinando una grande prestazione, che ci ha portato a segnare ben cinque reti nei primi quarantacinque minuti di gioco”.

“Faccio i complimenti a mister Corrado Schiazza – conclude il presidente – perché sta facendo giocare bene la squadra ed i risultati ne sono la conseguenza… peccato per i punti persi nelle prime giornate del campionato… ma sono certo che saremo competitivi sino al termine del campionato”.

Corrado Schiazza commenta: “Sarebbe stato meglio evitare di tornare fino qua, per evitare un sacco di problemi logistici. Però oggi è andata benissimo, tutto quello che avevamo preparato ci è riuscito. Avevamo due trasferte insidiose, quella di domenica e quella di oggi, e siamo riusciti a prendere sei punti, perciò va benissimo così. Ora la classifica ci sorride; andiamo ad affrontare le prossime partite con un po’ di ottimismo. Credo che la squadra inizi ad avere l’autostima giusta ed essere consapevole che possiamo giocarcela fino alla fine o quantomeno fare un campionato importante. Noi eravamo convinti di avere una buona squadra; poi la retrocessione, un sacco di giocatori cambiati e l’allenatore nuovo magari hanno fatto sì che la partenza non fosse delle più brillanti, anche se secondo me nelle prime quattro partita abbiamo incontrato quelle che dovrebbero essere le protagoniste del campionato, Loano, Taggia, Bragno e Arenzano. Abbiamo avuto un inizio difficilissimo e ora la squadra è salita di tono e sta offrendo prestazioni convincenti“.