Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Campomorone, aperto il bypass per la strada di Santa Marta: la Val Verde è salva (per ora) dagli ingorghi

Grossi problemi di viabilità dopo la chiusura per una frana della strada di sponda destra dei torrente che sarà off limits per cantieri per tre anni

Più informazioni su

Genova. E’ stata aperto in anticipo sulla tabella di marcia il bypass che potrà sbloccare i problemi del traffico per i cittadini di Ceranesi, Isoverde e Campomorone. Il passante, tra via Campomoron e la strada di Santa Marta, in alta Valpolcevera, avrebbe dovuto aprire nel momento in cui la provinciale 4, quella che segue la sponda destra del torrente Verde, fosse stata chiusa. Lo sarà, per oltre due anni, forse tre per i lavori di rifacimento.

L’apertura anticipata del bypass, comunque complicata dalla presenza di un grosso albero, è stata resa necessaria da una frana che, di fatto, ha portato la comunità della Val Verde a “sperimentare” come saranno gli spostamenti quotidiani quando partiranno i cantieri sulla Santa Marta.

Per un’intera giornata il traffico è rimasto intasato, con code lunghissime, e l’impossibilità – per almeno un paio di ambulanze – a viaggiare agevolmente attraverso l’abitato di Campomorone (a scendere c’era solo un senso unico, con una corsia di marcia).

I lavori sulla strada di Santa Marta serviranno ad allargare la carreggiata, opera propedeutica ai cantieri del Terzo Valico. Fino a oggi (a ieri, vista la frana che ha fatto scattare la chiusura) tir e altri mezzi pesanti viaggiavano su quella strada strettissima e non sono pochi gli incidenti verificati e sfiorati.

(foto dal gruppo Facebook Sei di Campomorone se)