Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Juniores nazionale: scivola il RapalloBogliasco, Lavagnese e Ligorna sono ad una lunghezza

Il girone di ritorno si apre con un risultato inatteso

Lavagna. Il 2016 si apre con una sorpresa nel girone G: il RapalloBogliasco ha subito la prima sconfitta stagionale.

Tra squalifiche ed infortuni, la capolista si presenta a Ponsacco rimaneggiata. Gli ospiti partono forte. Al 1° Guidi blocca una conclusione di Signorini; all’8° Tedesco si guadagna un rigore e lo calcia, ma il portiere toscano respinge. Un minuto dopo Cerrone serve Signorini che lancia Masi: controllo e palla in rete. Al 19° Bianco in uscita atterra Gulì in area: penalty che Cagiano trasforma. Tedesco e Masi sciupano le occasioni del possibile nuovo vantaggio ligure e si va al riposo sull’1 a 1.

Nella ripresa al 5° Signorini calcia alto di poco. Al 18° Gaglianò tocca per Masi che centra il palo. Al 22° il Ponsacco resta in dieci per l’espulsione di Galluzzo; la conseguente punizione battuta da Signorini si conclude con il tocco in rete di Gaglianò: RapalloBogliasco in vantaggio. Al 33° viene espulso Signorini. Con la parità numerica il Ponsacco colpisce due volte, entrambe con Gulì, al 43° e al 47°.

Il RapalloBogliasco allenato da Barabino è sceso in campo con Bianco, Ravina, Cerrone, Marcelli, Rossano, Spalletta, Tedesco, Masi, Signorini, Blaze, Crozza; a disposizione Magagnoli, Pastorino, Ivaldi, Gaglianò.

La Lavagnese si è portata ad un punto dalla vetta, aggiudicandosi per 1 a 0 il derby con il Sestri Levante. I rossoblù tornano solitari all’ultimo posto, che al “Riboli” hanno dimostrato di non meritare.

I ragazzi condotti da Avellino (per l’occasione a sostituire Venuti squalificato) tengono bene il campo non rischiando praticamente nulla e arrivando sovente a tu per tu con Raffo, sempre attento in chiusura, mentre sull’altro fronte Nassano fa la guardia praticamente inoperoso alla porta bianconera.

Pochi brividi e molto gioco di mischia nei settanta metri centrali riassumono una gara non certo brillante da ambo le parti ma che i bianconeri hanno meritato ai punti facendo vedere anche qualche giocata di qualità. L’incontro è stato deciso da un gol al 42° di Duranti, un missile che dal limite destro dell’area di rigore che si è insaccato nel sette opposto.

La Lavagnese ha giocato con Nassano, Oliva, Canessa (s.t. 37° Sechi), Ghirlanda, Privino, Bergami, Sanguineti, Vaccaro, Cagnazzo (s.t. 19° Paparcone), Salvatori (s.t. 28° Ferrarotti), Duranti; riserve Assalino, Del Cielo, Bianchi, Zoppi, Callo, Giacomazzi.

Il Sestri Levante guidato da Bottaro si è schierato con M. Raffo, Lungu, Fabozzi (s.t. 25° Oronos), Dessalvi, N. Raffo, Manotoa (s.t. 40° Garibotti), Sangerardi, Milanta, Naclerio, Campazzo, Capurro; in panchina Recalchi, Raso, Salvatori, Zanetti.

Anche il Ligorna è ora ad una lunghezza dal RapalloBogliasco, a completare il terzetto ligure che si giocherà la vittoria del campionato. I biancoblù hanno conquistato la terza vittoria consecutiva espugnando con autorevolezza il campo del Valdinievole Montecatini.

L’undici allenato da Meligrana si è imposto per 5 a 2 con doppietta di ‪‎Dominici‬ e reti di ‎Sarno, Ramella‬ e ‪‎Perdelli‬.

I risultati della 14ª giornata:
Massese – Argentina 7-0
Viareggio – Fezzanese 0-2
Valdinievole Montecatini – Ligorna 2-5
Ponsacco – RapalloBogliasco 3-2
Lavagnese – Sestri Levante 1-0
Jolly Montemurlo – Vado 3-4
ha riposato: Ghivizzano Borgoamozzano

La graduatoria:
1° RapalloBogliasco 28
2° Lavagnese 27
2° Ligorna 27
4° Ponsacco 21
4° Massese 21
6° Ghivizzano Borgoamozzano 19
7° Vado 17
8° Viareggio 15
9° Valdinievole Montecatini 13
10° Argentina 11
10° Fezzanese 11
10° Jolly Montemurlo 11
13° Sestri Levante 10
Ghivizzano Borgoamozzano ha giocato una partita in meno.

Gli incontri del 15° turno, in programma sabato 16 gennaio:
Ghivizzano Borgoamozzano – Jolly Montemurlo
Fezzanese – Lavagnese
Ligorna – Massese
Sestri Levante – Ponsacco
RapalloBogliasco – Valdinievole Montecatini
Vado – Viareggio
riposa: Argentina