Economia

Articolo 18 e riforma del lavoro: a Genova 8 ore di sciopero del terziario, del turismo e del commercio

Genova. Gli animi non si placano e la riforma del mercato del lavoro del governo Monti grava sulle teste dei lavoratori come una spada di Damocle. Proprio per questo motivo la Filcams Cgil di Genova nella giornata di oggi ha organizzato otto ore di sciopero degli addetti delle imprese e cooperative di pulizia, dei servizi di ristorazione collettiva, del turismo, degli alberghi, dei pubblici esercizi, delle agenzie di viaggio, delle guardie giurate e portierato fiduciario, settore commercio e cooperativo.

In concomitanza con lo sciopero si svolgerà un presidio davanti alla Prefettura genovese, dalle 9 alle 12. La protesta si colloca nelle 16 ore di sciopero che la Cgil ha indetto a livello nazionale. Al centro della protesta le misure contenute nella riforma e la difesa dell’articolo 18.