Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Euroflora 2011: domani termina la magia dei fiori e delle piante

Genova. Euroflora 2011 chiude i battenti domani, alle 23, dopo undici intense giornate e un unico comune denominatore: l’entusiasmo incondizionato dei visitatori.

Sono tantissime le persone, provenienti da ogni parte, che in questi giorni hanno passeggiato instancabili tra i viali alberati, le aiuole, le grandi esposizioni singole e collettive e i mercati.

La mattinata di domani, al Teatro del Fiore, sarà dedicata alla lettura con la performance e la presentazione del libro di Angelo Pretolani “Sotto il selciato c’è la spiaggia” (ore 10.00). Alle11.00, Judith Wade presidente di Grandi Giardini Italiani presenterà i primi due titoli della collana Un Mare di Giardini, di Sagep Editori: “Il Parco di villa Negrotto Cambiaso ad Arenzano” e “Il giardino di villa La Foce in Val d’Orcia”. Interverrà il professore Lauro Magnani, ordinario presso l’Università degli Studi di Genova di Storia dell’arte moderna.

Le due pubblicazioni sono pensate come quaderni d’appunti per gli amanti dell’horticultural tourism, sempre in viaggio alla scoperta di pregiate collezioni botaniche di flora mediterranea, alberi monumentali, roseti e camelie, ninfei, limonaie, sculture, olivi e vigne lasciate da ospiti illustri in antiche dimore sparse in una Italia fiorita. Tra gli oltre trenta giardini storici scelti da Sagep Editori per svelare uno dei lati più nascosti e affascinanti della nostra regione, dopo villa Cambiaso di Arenzano e villa La Foce, diventeranno guida per gli appassionati altri tre tesori posati sul mare di Liguria: il giardino dell’Abbazia della Cervara al Monte di Portofino, il parco di Villa Mariani a Bordighera e i giardini botanici Hanbury alla Mortola di Ventimiglia.

Il pomeriggio del Teatro del Fiore, dalle 15.00 alle 18.00, sarà dedicato all’arte della pittura su porcellana, con le dimostrazioni a cura di Confartigianato. In Fieracongressi, appuntamento conclusivo con la campagna d’informazione promossa dal Comune di Genova “La natura non produce rifiuti”, alle 14.30 in Sala Azzurra.

Ultimo giorno anche per le attività didattiche del Festival della Scienza (dalle 14.00 alle 20.00, galleria pad. S) e di Birdfeeding con il laboratorio dedicato a grandi e piccini “Un uccellino per Amico e il giardino della Biodiversità”.