Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genova, la Commenda di Prè torna a rivivere: mercato in piazza tutti i sabati

Genova. Piazza della Commenda risorge. Grazie ad un progetto di recupero e riqualificazione messo in atto dal Comune tramite l’assessorato allo Sviluppo Economico in virtù della collaborazione con il CIV Borgo di Prè, i genovesi potranno presto godere nuovamente di uno degli scorci più suggestivi della città. A partire dal 12 febbraio, tutti i sabati dalle 8 alle 20 fino almese di luglio, la piazza sarà animata da banchi di ogni genere.

Il progetto prevede l’installazione di circa una quindicina di gazebo che esporranno beni di tutti i tipi, dalle calzature all’abbigliamento per adulti e bambini, dall’intimo ai profumi, per passare per i prodotti tipici, i fiori, gli oli pregiati, i gadget e i souvenir, oltre ad altre postazioni riservate ai “creativi” – piccoli artigianali manuali – che si alterneranno nello spazio antistante al teatro-museo dell’Ospitale della Commenda di San Giovanni di Prè. L’iniziativa è stata condivisa e supportata da Confesercenti Genova.

Sandro Perico, presidente del CIV Borgo di Prè, spiega in proposito: “Abbiamo costruito questo progetto nell’intento di sostenere il risanamento di questa parte di Centro Storico la cui valorizzazione è di particolare importanza sia per le attività economiche presenti in zona, sia per i residenti. Restituire gli spazi ai cittadini ed ai turisti significa invogliare il pubblico a risalire i vicoli di Prè e continuare fino a via Balbi, santa Brigida e Palazzo Reale”. L’assessore allo Sviluppo Economico del Comune di Genova, Giovanni Vassallo, ricorda inoltre che “piazza della Commenda è la porta naturale di accoglienza dei passeggeri in transito crocieristico, il cui valore di promozione turistica è di primaria importanza per lo sviluppo economico del settore. Il Comune ha come linea strategica e prassi consolidata il supporto alle iniziative prodotte dai CIV per promuovere e valorizzare il territorio. In più questo progetto del CIV Borgo di Prè, merita tutto il nostro aiuto in quanto rivolto ad una porzione del Centro Storico di enorme valore, oggi degradata e da riqualificare”.
Questa iniziativa di animazione si affianca all’opera di controllo del territorio e di repressione dell’illegalità messa in atto dalla Polizia Municipale, in particolare dal reparto Commercio.