Quantcast
Cronaca

Alluvione 2011, Marta Vincenzi in tribunale. Il legale: “Il sindaco non ha contribuito a prendere nessuna decisione”

Genova. Rinvio al 6 giugno per l’udienza preliminare relativa all’alluvione 2011. In quella data, dopo le arringhe degli ultimi due difensori, il gip Carla Pastorini deciderà se rinviare o meno a giudizio peromicidio colposo plurimo, disastro colposo, falso e calunnia l’ex sindaco di Genova Marta Vincenzi l’ex assessore alla Protezione civile Francesco Scidone, i dirigenti comunali Gianfranco Delponte e Sandro Gambelli e Roberto Gabutti (accusato solo di falso e calunnia).

Questa mattina in aula per la prima volta era presente Marta Vincenzi, che non si è fatta interrogare né ha voluto rilasciare dichiarazioni alla stampa. Per lei ha parlato il suo avvocato Stefano Savi, che ha spiegato: “C’è un’istanza di perizia su cui il giudice dovrà decidere e poi si andrà a decisione. Io questa mattina ho ribadito quanto ho scritto nella memoria difensiva, e cioè che il comitato ha funzionato senza la nostra presenza e noi non abbiamo contribuito a prendere nessuna decisione giusta o sbagliata che sia stata. Quando siamo arrivati la chiusura delle strade era già stata disposta”.