Quantcast
Prova del nove

San Valentino, Toti e il consiglio a Draghi: “Rinvii a lunedì la zona arancione e salvi i ristoranti”

"24 ore fondamentali così domani i ristoranti che avevano migliaia di prenotazioni potranno lavorare", il suggerimento del governatore ligure al nuovo premier

Genova. Oggi alle 12 Mario Draghi e il suo esecutivo giureranno per avviare il nuovo governo, mercoledì e giovedì dovranno passare la prova della fiducia in Camera e Senato, ma secondo il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti già nelle prossime ore sarebbe possibile convocare un consiglio dei ministri e scegliere, con un decreto lampo, di rinviare a lunedì 15 febbraio l’entrata in vigore della zona arancione per le regioni che sono state inserite in questa fascia di colore per via del rischio covid.

“Suggerimento al neonato Governo Draghi che giurerà oggi – scrive Toti su Facebook – faccia subito un consiglio dei ministri e proroghi di un giorno, anche un giorno solo, l’entrata in zona arancione delle regioni che cambiano colore”, la proposta che è stata avanzata anche ieri agli uffici del ministero della Salute, senza fortuna.

“Appena 24 ore, ma fondamentali – ricorda Toti – così domani, giorno di San Valentino, i ristoranti che avevano migliaia di prenotazioni potranno lavorare. Un piccolo segnale necessario per far capire a chi sta pagando da mesi il prezzo di questa pandemia che qualcosa è cambiato altrimenti… governo che va e usanza che resta! Non sarà il modo migliore di iniziare una nuova storia”.

Toti non aspetta neppure un giorno, insomma, per mettere alla prova il nuovo governo e per ribadire che la chiusura di domani non dipende dall’ente da lui amministrato. “Se questo è il governo della salvezza lo dimostri subito, salvando una giornata di lavoro per tante persone. Altrimenti sarà dura sostenere che qualcosa è cambiato da quelle parti…” conclude il post.

leggi anche
  • Almeno quello
    Ristoranti chiusi a San Valentino, Bucci ai genovesi: “Aiutate i locali, prenotate un delivery”
  • Rassegnazione
    Zona arancione a San Valentino, Toti ai ristoratori: “Prendiamo atto, non possiamo fare nulla”
  • Nuova protesta
    Chiusi a San Valentino, la rabbia dei ristoratori: “Presi in giro, lunedì consegneremo le chiavi in Prefettura”
  • Tentativi
    Niente ordinanza regionale ma un’istanza al governo, così Toti prova a salvare il San Valentino dei ristoranti