Quantcast
Cronaca

Genova, Mezza Maratona: domenica modifiche alla viabilità

Genova. Per consentire lo svolgimento della settima edizione della Mezza Maratona di Genova, domenica 17 aprile dalle ore 9 alle 11.30, sarà vietata la circolazione dei veicoli sulla sopraelevata Aldo Moro e in Lungomare Canepa. Dalle ore 9 alle 10.30, sarà invece vietata la circolazione dei veicoli in corso Italia.

Inoltre dalle ore 8 alle ore 12, e comunque sino a cessate esigenze, nelle sotto elencate strade del centro cittadino, nelle fasi interessate dal transito della manifestazione sportiva, divieto di circolazione e sosta con rimozione coatta del veicolo degli inadempienti a tutti i veicoli, tranne i mezzi di soccorso in servizio di pronto intervento e quelli di supporto alla gara in:
piazza Caricamento,via Gramsci (tratto compreso tra piazza Caricamento e via Delle Fontane binata a monte), via delle Fontane, piazza della Nunziata, via Bensa, via Cairoli, via Garibaldi, piazza Fontane Marose, via XXV Aprile, piazza De Ferrari, via XX Settembre (binata a mare), viale Cadorna (binata a mare), corso Buenos Ayres (binata a mare), via Casaregis, corso Italia (su ambo i lati, l’istituzione del divieto di sosta decorre dalle ore 7), via Mercantini, via alla Torre dell’amore corso Marconi (binata a monte), strada Aldo Moro, via di Francia, via Scarsellini, Lungomare Canepa, rotatoria Fiumara, via della Camionale, ponte Elicoidale, piazza Cavour, via De Marini, passo a via di Francia e via Pietro Chiesa (tratto compreso tra via Ballaydier e via Fiamme Gialle).

Senso unico alternato nelle vie: Pescatori, Ruspoli (tratto Casaregis – Rimassa), Pisacane (tratto piazza Palermo – Casaregis), Trebisonda (tratto Montesuello – Casaregis), Podgora, Quarnaro, Zara (tratto a mare di via Righetti), Martorelli e Medici del Vascello.

Obbligo di arresto e dare la precedenza nelle intersezioni formate dalle vie: Pescatori/Brigate Partigiane, Pisacane/piazza Palermo Trebisonda/Montesuello, Zara/Righetti, Martorelli/De Gaspari, Medici del Vascello//De Gaspari.

Divieto di accesso nelle vie che confluiscono nel corso Italia: via G.Bruno, Medici del Vascello, Don Minzoni, Bovio, Martorelli, Nazario Sauro, Zara, Piave, Podgora.