Quantcast
Economia

Fincantieri: venerdì 25 Tavolo Regionale, soddisfatti Pdl e Lega

Regione. “Abbiamo ricevuto l’informativa che comunica la riunione prevista venerdì 25 marzo alle ore 14.00 presso la Regione per l’avvio dei lavori del Tavolo Regionale sulla Fincantieri – dichiarano i consiglieri regionali del Pdl Matteo Rosso e Gino Garibaldi – non possiamo che esprimere la nostra soddisfazione visti i continui solleciti nei confronti del Presidente Burlando su questa questione”.

“Mettere in campo una strategia condivisa a livello regionale sulla vicenda Fincantieri dicono ancora Garibaldi e Rosso – era ciò che da tempo in primis il nostro coordinatore regionale On. Michele Scandroglio insieme a tutti i parlamentari liguri ed a noi consiglieri regionali chiedevamo alla Giunta regionale, vista la strategica importanza che questa azienda riveste per tutto il nostro territorio non solo sotto il profilo occupazionale ma anche per la crescita e lo sviluppo di tutta la Liguria”.
Il Capogruppo della Lega Edoardo Rixi ha voluto sottolineare l’apprezzamento anche da parte della partito del Carroccio “come Lega non possiamo che essere soddisfatti di questa convocazione perché riteniamo in un ottica federalista che le questioni industriali debbano essere affrontante anche su tavoli regionali e non solo nazionali, troppo spesso dispersivi e poco attenti alle problematiche dei singoli territori”.

“Noi siamo pronti – ci tengono a precisare i consiglieri regionali del Pdl – a lavorare nell’esclusivo interesse del rilancio dell’azienda sul nostro territorio che anche per gli aspetti legati alla posizione geografica della nostra regione ed alla presenza di importanti porti si presenta come un terreno fertile per lo sviluppo di questa importante realtà produttiva nazionale”.

“Il nostro auspicio è che da questo tavolo, che deve promuovere attraverso una gestione condivisa delle vicende una strategia regionale sulla Fincantieri, possa svilupparsi un disegno partecipato di progetto per la nostra regione da portare all’attenzione del Governo Nazionale”, concludono Matteo Rosso, Edoardo Rixi e Gino Garibaldi .