Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

La Camera di Commercio scrive a Conte: “Far uscire la Liguria dall’isolamento”

Un elenco di 12 opere che sono parte del "libro bianco" messo assieme dall'ente camerale di Genova con le associazioni di categoria

Genova. Dodici interventi da mettere in atto subito per far tornare la Liguria in Europa e farla uscire dall’isolamento. Sono parte del “libro bianco” messo assieme dalla Camera di Commercio di Genova con le associazioni di categoria e inviato con una lettera al presidente del Consiglio Giuseppe Conte. Ecco il testo della missiva firmata dal presidente dell’ente camerale del capoluogo ligure Luigi Attanasio.

Egregio Signor Presidente del Consiglio,
La Liguria è una delle regioni che ha dato di più allo sviluppo del nostro Paese, in termini di grandi opere, traffici, infrastrutture portuali, grandi fabbriche e capacità logistica, spesso pagando un prezzo umano e ambientale altissimo per questo sviluppo.

Da settimane la Liguria è isolata, e vive sulla propria pelle il paradosso di essere la regione più dotata di infrastrutture – stradali e ferroviarie – del NordOvest, rispetto alla superficie e al numero di abitanti, ma anche quella con le infrastrutture più inefficienti e ammalorate, come ha dimostrato il tragico crollo del Ponte Morandi.

Questo deficit infrastrutturale incide sulla sicurezza dei nostri cittadini e dei nostri turisti – con tutte le nostre autostrade tristemente nella top ten delle più pericolose d’Italia per incidenti – e rallenta la nostra economia, che nell’ultimo triennio è stata quella che è cresciuta di meno nel NordOvest.

Ora è arrivato il momento di dire basta, rompere l’isolamento e reinserirci in Europa.

La Camera di Commercio, sostenuta dalle associazioni di rappresentanza delle imprese, del lavoro e delle professioni di Genova e della Liguria, ha stilato un Libro Bianco che individua i 12 tasselli che mancano per completare il puzzle delle opere mancanti, così come le risorse, nazionali e comunitarie, per finanziarle.

Chiediamo al Governo e all’UE di aiutarci a riportare il nostro territorio al centro dello scenario economico nazionale ed europeo e di aiutare le nostre imprese, i nostri lavoratori, i nostri professionisti, e tutti coloro che vogliono venire in Liguria per turismo a tornare ad essere protagonisti del nostro sviluppo.

Luigi Attanasio
Presidente Camera di Commercio di Genova