Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Successo per la prima Scalata di Tana d’Orso

Vincono Vincenzo Scuro e Viviana Rudasso che inaugurano l’impegnativa gara di Ronco Scrivia

Buona la prima, si dice spesso, ma in questo caso è proprio vero perché la 1^ Scalata di Tana D’Orso ha riscosso un grande successo, organizzativo e di partecipanti. L’evento era affidato all’organizzazione dell’Atletica Vallescrivia e faceva parte della combinata con il Giro del Monte Reale (vinta da Alessandro Civitiello al maschile e Viviana Rudasso).

Giornata molto calda, ma il percorso fra le fronde del bosco quanto meno aiuta la salita mitigando l’effetto del sole. 4,5 km per 500 metri di dislivello e un muro che ha fatto davvero selezione. Nessuno riesce a percorrere correndo l’intera tratta, molto tecnica e che rallenta tutti quanti. 122 i partecipanti messi tutti in fila da Vincenzo Scuro del GP Parco Alpi Apuane che si impone sul suddetto Civitiello che si accontenta del secondo posto pagando 7” di distacco dall’avversario che ferma il cronometro sui 26’43”.

Terza piazza per un altro nome eccellente, Mohammed Rity che precede il compagno di squadra della Delta Spedizioni Andrea Giorgianni. La società bianconera si mette in mostra per la folta presenza, confermata anche da Hicham El Jaoui al sesto posto. Quinto invece Khalid Ghallab del Gruppo Città di Genova. Primo dei “locali” è Enrico Garré dell’Atletica Vallescrivia che è nono. Davanti a lui l’astigiano Paolo Musso (SS Vittorio Alfieri) e Nicola Poggi della Sisport.

La gara mette in evidenza una grande prove di Viviana Rudasso che come detto stravince anche la combinata facendo doppietta Monte Reale – Tana D’Orso. Per l’atleta del Gruppo Città di Genova un grande decimo posto, specie su un tracciato estremamente impegnativo come questo, con il tempo di 31’01”. Nessuna riesce a starle dietro. Agnese Motta del GP Boggeri Arquata Scrivia, è seconda in 33’32”, mentre Daniela Olcese termina terza per la Delta Spedizioni in 34’49”.