Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

“Ritardo di 550 minuti”, l’annuncio da record alla stazione ferroviaria di Recco

L'audio dell'avviso destinato ad entrare nel guinness

Genova. Una mattina come le altre a Recco, in attesa del treno che diretto verso ponente. Sono le 7,30, e come le altre mattine qualche ritardo annunciato dagli autoparlanti: cosa vuoi che sia, purtroppo ci siamo pure abituati

stazione recco

E invece, quando meno te lo aspetti, ecco il record, sicuramente ligure ma con giuste pretese nazionali, per quanto riguarda gli annunci: “Il regionale da Sestri Levante e diretto a Savona delle 23,06 arriverà al binario uno con 550 minuti di ritardo”.

Una cifra del genere, che tradotta sono 9 ore abbondanti, non si era mai sentita, o comunque è una rarità che potrebbe far scappare qualche sorriso, se non fosse che il trasporto ferroviario della nostra regione spesso è penalizzato da ritardi, guasti e cancellazioni. E che ieri è stata una di quelle giornate campali per i pendolari, che difficilmente si dimentica.

L’audio, raccolto da una nostra lettrice, è destinato a diventare una pietra miliare della narrazione e del topos legato al nostro, ma non solo, trasporto ferroviario. “Ci scusiamo per il disagio”, ci mancherebbe…

Le precisazioni di Trenitalia

In serata arriva la precisazione di Trenitalia, che sottolinea che si trattava del “regionale 11284 di venerdì sera, Sestri Levante-Savona, arrivato a Recco con 8 minuti di ritardo e nella stazione di destinazione Savona in orario. Ieri sera gli annunci sono stati eseguiti correttamente all’arrivo del treno stiamo approfondendo il motivo per cui il sistema di annunci automatico, questa mattina, ha emesso quell’annuncio che di fatto non era collegato ad alcun treno”.