Quantcast
Cronaca

Fossa comune a Molassana, trovate altre ossa: la zona fu teatro di scontri tra nazisti e partigiani

tribunale

Molassana. Prende sempre più piede l’ipotesi di una fossa comune dopo il ritrovamento, anche ieri, di altri resti umani in un cantiere di via di Pino, a Molassana. Gli investigatori hanno inviato i reperti al medico legale Alessandro Bonsignore per gli accertamenti del caso.

Le indagini, coordinate dal pm Francesco Pinto, sono indirizzate al periodo della seconda guerra mondiale. In particolare è accreditata la tesi che provengano da una esecuzione dopo un rastrellamento: la strada dove da domenica stanno riemergendo dal passato gli scheletri era stata infatti teatro di conflitti a fuoco tra tedeschi e partigiani.

Più informazioni