Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Giornate Europee del Patrimonio: a Chiavari in scena alimentazione, ambiente e cultura

Più informazioni su

Chiavari. Si è svolta questa mattina presso Palazzo Comunale a Chiavari una conferenza stampa di presentazione degli eventi previsti in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio 2015. Il Comune di Chiavari, per volontà dell’Assessore alla Cultura Maria Stella Mignone e in collaborazione con l’Associazione A.TRE (Ambiente Abitanti Alimentazione passato e presente) organizza per l’occasione due importanti eventi: domenica 20 settembre alle ore 17.00 si terrà l’incontro: “L’alimentazione come sintesi socio-culturale- territoriale della identità di un popolo, mentre da lunedì 21 settembre sarà possibile visitare la mostra multisensoriale: “2 golfi e 1 Promontorio” che si protrarrà sino a domenica 4 ottobre con orario 10.00/12.00 tutti i giorni e 16.00/19.00 il sabato e la domenica.

L’inaugurazione della mostra è prevista per le ore 18.00 di domenica 20 settembre.

Il convegno e la mostra multisensoriale presentano l’alimentazione come specchio degli abitanti e sintesi socio-culturale di un territorio, con tutte le valenze antropologiche e ambientali ad essi connessi. Alessandra Rotta in rappresentanza dell’associazione A.TRE spiega: “La Mostra illustrerà attraverso 60 pannelli le caratteristiche principali dell’ambiente e dell’alimentazione della zona costiera che fa perno sul golfo di Portofino e abbraccia i due golfi Paradiso e Tigullio. Lo studio presenterà attraverso piante aromatiche, suoni del mare, suoni della terra quello che a prima vista l’uomo trova sul nostro territorio. Ovviamente non si tratta di un lavoro pienamente esaustivo ma ha la funzione di far capire quali e quante possono essere le chiavi di lettura di uno stesso soggetto, per educare soprattutto i più giovani alla conoscenza e al rispetto del proprio ecosistema”.

L’Assessore alla Cultura Maria Stella Mignone dichiara in merito: “Si tratta di un approccio originale e multidisciplinare che ci consente di comprendere molto sulla identità di un popolo e sul legame col proprio territorio: ringrazio l’associazione A.TRE per l’iniziativa, che ho subito ritenuto – oltre che interessante – utile ai fini della divulgazione di questo approccio anche nei confronti dei nostri cittadini e confido apprezzeranno sia il Convegno sia la Mostra. Invito in particolare i più giovani e le scuole, per le quali organizzeremo delle visite alla mostra ad hoc durante le mattine di apertura”.

L’alimentazione è, di fatto, una delle forme più immediate per spiegare, veicolare e diffondere la cultura e l’habitat di un popolo in quanto essa è stata – ed è – causa efficiente della maggior parte delle trasformazioni del territorio stesso.
Questo aspetto è stato illustrato dal Dott. Maurizio Barsotti, Presidente del Consiglio Comunale e responsabile della Sanità del Comune di Chiavari.

L’alimentazione, nel suo essere sfondo e soggetto nelle rappresentazioni figurative di ogni periodo storico, diventa anche chiave di lettura delle caratteristiche di un popolo: nei quadri possiamo, sempre, individuare gli elementi fondamentali per ripercorrere, a ritroso, il senso della storia e, nelle raffigurazioni dei banchetti e dei “piatti” serviti, possiamo leggere le tipicità dell’alimentazione che diviene, così, espressione e contenitore degli aspetti socio-culturali-territoriali di un popolo, nel momento storico preso in esame.