Quantcast
Cronaca

Allerta 2, allagamenti in valle Scrivia, Polcevera e Stura: le strade provinciali chiuse fotogallery

Genova. La nuova devastante e drammatica alluvione che si è abbattuta sul territorio ligure e genovese ha colpito pesantemente anche la viabilità provinciale di Genova, in particolare finora nelle Valli Scrivia, Polcevera e Stura. Questa la situazione alle 16 dal centro operativo viabilità della Provincia, coordinato con lo staff tecnici dal commissario Piero Fossati: la provinciale 35 dei Giovi resta bloccata a Busalla (dove è chiuso anche il casello dell’autostrada A7) per l’esondazione del torrente Migliarese, che ha sommerso la città.

Sulla stessa strada ci sono stati allagamenti anche in altri Comuni pesantemente colpiti dall’alluvione come Mignanego, Ronco Scrivia e Isola del Cantone. Sempre a Isola i tecnici della viabilità provinciale stanno monitorando una frana nella località Mereta, verso il confine alessandrino, che potrebbe obbligare a un’altra chiusura del transito. Riaperta, ma transitabile a senso unico alternato e con estrema prudenza e cautela, la provinciale 456 del Turchino, dove si sono verificati numerosi allagamenti, frane e cadute di alberi, mentre nella stessa zona rimane chiusa la provinciale 41 del Turchino.

Riaperto dalle squadre della viabilità, a senso unico alternato, un tratto della provinciale 4 di Praglia, dove peraltro si circola con difficoltà e la strada rimane chiusa a Gazzolo per la frana dei giorni scorsi. Sempre in alta Val Polcevera è chiusa in tre punti la provinciale 50 di Santo Stefano di Larvego e una frana si è abbattuta anche sulla provinciale 46 di Montessoro, fra Vobbia e l’alessandrino, dove i tecnici stanno valutando la situazione.